Diffusori: tutti pronti ad introdurli

30 marzo 2009 14:28 Scritto da: Davide Reinato

Il prossimo 14 aprile si riunirà il Consiglio Mondiale della FIA che discuterà l’appello di Ferrari, Red Bull e Renault  alla decisione dei commissari di valutare come regolari i diffusori di Brawn, Williams e Toyota. In particolare, le tre scuderie che hanno mosso le accuse sostengono che gli altri tre team hanno violato lo spirito del regolamento con la loro interpretazione.

Difficilmente, però, la FIA andrà contro quanto già dichiarato dai commissari in pista e con tutta probabilità i diffusori verranno ritenuti regolari e a quel punto tutti si adegueranno. A questo proposito, girano già le prime indiscrezioni secondo cui tutti gli altri team si sarebbero già buttati a capofitto nel copiare la soluzione del diffusore più lungo che permette un migliore effetto suolo.

Alla Bmw, Heidfeld ha dichiarato che per loro sarà molto difficile, perché non tutto sulla vettura potrà essere modificato in poco tempo. Stessa sorte per la Red Bull, dove Chris Horner ha dichiarato che se i diffusori saranno dichirati regolari, sarà un duro colpo per i team adeguarsi in tempi di crisi economica come questi. Infatti, modificare il diffusore vuol dire modificare tutto il retrotreno e parte dell’ala posteriore.Sembra invece che la McLaren sia già a buon punto con la copia del diffusore, l’arte della copia selvaggia a quanto pare non l’hanno persa a Woking, ma almeno stavolta si cambia soggetto dal quale copiare.

Parole dure in merito arrivano anche da Flavio Briatore: “Cio’ che e’ accaduto con i diffusori e’ stupido, sta costringendo i team a spendere soldi in tempo di crisi. E’ anche questione di sicurezza: abbiamo gia’ testato componenti simili in galleria del vento e forniscono il 14% in piu’ di carico aerodinamico. Cio’ va contro lo spirito del regolamento. E una volta sviluppati forniranno un 30 o un 40% in più”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!