Nuove regole 2010: cambiano anche le gomme

11 dicembre 2009 12:58 Scritto da: Davide Reinato

bridgestone2009tyres1Parlavamo proprio ieri della proposta di cambiamento dell’assegnazione dei punti, prendendo spunto dall’attuale punteggio della MotoGP. Nel 2010 cambieranno anche le regole tecniche, oltre a quelle sportive e gli pneumatici rientrano tra gli elementi che cambieranno. In particolare, le ruote anteriori diventeranno più strette e saranno più stressate, dato che non ci saranno i rifornimenti in gara.

Bridgestone Motorsport  prima di lasciare il circus della F1 nel 2011 è chiamata ad un colpo di reni e modificare il raggio e l’impronta a terra del pneumatico, allargando le ruote posteriori e stringendo quelle anteriori. La nuova regola teneva conto del bilanciamento dei pesi maggiori dovuti al Kers, che nel 2010 però sparirà definitivamente. Dunque, si tratta quasi di pneumatici modificati inizialmente per un altro scopo, ma che saranno portati ugualmente nel 2010 perché gli stampi erano già pronti mesi fa.

Bridgestone comunque non la pensa come noi, giustificandosi che con gomme più strette all’anteriore e più larghe al posteriore, si avrà comunque un migliore bilanciamento dei pesi rispetto al 2009, quando all’anteriore si aveva più aderenza grazie al ritorno alle slick.

Oltre alla modifiche allo stampo, anche le mescole saranno leggermente più dure. Con l’eliminazione dei rifornimenti in corsa, le auto partiranno con maggiore peso a bordo, di circa 100 kg in più rispetto a prima. Questo comporterà molto più stress sulle gomme che dovranno essere più resistenti. Non sarà di certo una rivoluzione, perché il carico mediamente prodotto è di circa 2.000 kg, ma con 100 kg in più l’aumento non sarà sostanziale, ma ci si deve comunque adeguare con una gomma più resistente allo stress.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!