GP di Turchia a rischio dopo il 2010

20 dicembre 2009 13:05 Scritto da: Davide Reinato

Bernie Ecclestone ha raddoppiato il prezzo del contratto per mantenere la gara il prossimo anno e gli organizzatori del Gran Premio di Turchia potrebbero avere notevoli problemi per garantire la copertura finanziaria. Attualmente, il costo era fissato per qualcosa come 13 milioni di dollari per l’evento, ma Ecclestone dal 2011 ne pretende 26.

Già l’anno scorso in Turchia abbiamo assistito ad un gran premio quasi senza pubblico. Pochissimi gli spettatori paganti nel venerdì e nel sabato antecedenti la gara, leggermente meglio la domenica ma di certo non a livello accettabili. I dati ufficiali parlano di 36 mila spettatori paganti, a fronte di una capienza di 130.000 posti. La difficoltà di attirare i fan sul circuito e il raddoppio del contratto per mantenere la corsa, potrebbe segnare l’uscita di Istanbul Park dal campionato di Formula 1.

“Una cosa del genere alla Turchia non conviene” – hanno dichiarato gli organizzatori, che prenderanno una decisione prima dell’inizio del nuovo anno.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!