Gascoyne: “Lotus non potrà sfuggire alle pressioni”

22 dicembre 2009 22:49 Scritto da: Davide Reinato

Il Team Lotus sarà all’altezza del suo nome? Ce lo chiedevamo in redazione giusto qualche giorno fa, tanto da dedicargli un post nella sezione Amarcord di questo sito. Se ve lo siete persi, andate a rileggerlo cliccando qui.

Quasi a rispondere a quella che era una domanda più che legittima, Mike Gascoyne ha dichiarato che “La Lotus non potrà sfuggire alle pressioni”. E’ logico: far tornare in pista un marchio che ha segnato la storia dell’automobilismo sportivo è veramente una grande sfida e fallire potrebbe veramente costare caro a Trulli e Kovalainen, che si ritroveranno con un grosso peso sulle spalle.

Quando si riporta in vita un nome come quello della Lotus in Formula 1 è inevitabile generare delle aspettative nei tifosi. E’ giusto così. Del resto io stesso sono cresciuto a breve distanza dalla gloriosa factory: far parte di questo team riveste per me un significato particolare. Ben presto il concetto base del fondatore Colin Chapman sarà nuovamente di attualità. La filosofia sta cambiando e la Lotus vivrà all’interno di questo cambiamento. Da ora in avanti l’innovazione giocherà un ruolo più importante“.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!