Haug: “L’età di Michael non è un problema”

27 dicembre 2009 13:00 Scritto da: Redazione

Norbert Haug, il boss della Mercedes Motorsport, ha voluto dire la sua a riguardo delle voci delle non perfette condizioni di Schumacher per via dei suoi (quasi) quarantuno anni. Proprio del fattore età parlavamo qualche giorno fa, dato che tra i nuovi piloti appena ventenni e Schumacher ci sono praticamente venti anni di differenza.

Schumacher compirà 41 anni il prossimo 3 gennaio e dovrà misurarsi con piloti che nel corso di questi tre anni hanno avuto modo di accumulare esperienza con la nuova aerodinamica e le nuove gomme. Molte sono le voci contrastanti in questo senso: Damon Hill sostiene che Michael potrà ancora vincere, mentre Lauda ammette che potrebbe farlo ma sarà più dura del previsto. Hakkinen e Alesi, invece, sono tra i piloti che non condividono il ritorno di Schumacher.

Ovviamente, ognuno dice la propria, ma il fattore che più fa temere ad un flop è proprio l’età. Per questo motivo, all’agenzia tedesca DPA, Haug ha dichiarato:

“Nella Formula 1 ci sono sempre state lotte generazionali. Non contano solo giovinezza e forza fisica, come in una corsa di 100 metri, ma anche esperienza, intelligenza, fiato ed intuito. La Formula 1 non è una gara di decathlon, ma una gara con mille discipline e Michael ha tutti i fattori che servono per essere vincente. Barrichello a 37 anni quest’anno ha lottato per il titolo, perché non dovrebbe essere così anche per Michael che ha solo tre anni in più.”


Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!