Renault si candida al podio mondiale

1 gennaio 2010 17:31 Scritto da: Davide Reinato

Seppur abbiano venduto i tre quarti del team, la Renault vuole tornare all’apice delle classifiche mondiali entro il 2011. A farsi portavoce delle intenzioni bellicose della squadra è il boss di Renault F1, Bob Bell.

Con la vendita della maggioranza del team al gruppo di Gerard Lopez, la Renault resterà almeno per altre due stagioni come costruttore ufficiale. Assicuratosi un futuro economico stabile, secondo Bell, si tornerà anche al successo. Una stabilità economica porterà tutto il team ad una strategia di rinnovo a lungo termine, che farà dimenticare anche la brutta storia del Renault-Gate costato la radiazione a Flavio Briatore e Pat Symonds.

“Il nostro reale obiettivo è tornare alla vittoria al massimo nel 2011, ma abbiamo buone prospettive anche per il 2010. Non abbiamo intenzione di realizzare una vettura che si catapulti troppo in avanti, perché sappiamo che la F1 è molto competitiva. Ma siamo ottimisti e puntiamo a dare fastidio alle prime tre squadre in campionato.

L’arrivo del Gruppo Genii all’interno del team Renault, ha dato una stabilità a tutti, dal primo all’ultimo membro del team. Tutte le preoccupazioni che affliggevano il personale sono state disciolte e ora anche il clima lavorativo è cambiato. C’è un impegno pluriennale ed una strategia ben studiata che darà giovamento a Renault e i suoi investitori, un grande passo avanti.”

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!