Avventura McLaren, “Somerset Boy” è pronto!

18 gennaio 2010 19:16 Scritto da: Diego Mandolfo

Difende le sue scelte e rilancia. Il Campione del Mondo, Jenson Button ha parlato di sé e della sua nuova squadra, in occasione dell’Autosport International Show a Birmingham. “Le possibilità di difendere il mio titolo -ha detto Jenson- sono maggiori qui alla McLaren, che non se fossi rimasto alla Brawn GP (oggi Mercedes GP)”. È totalmente convinto di aver fatto la scelta giusta, anche se non nega che la sua ex scuderia si accinge certamente ad affrontare una stagione molto positiva, ma non al livello di quella -ne è convinto l’iridato- che potrà avere guidando una McLaren.

Dice di aver lavorato molto in inverno: dalla preparazione fisica a quella mentale, e di essere pronto, adesso, ad essere un pilota McLaren a 360°, visto che tra l’altro, ha ricordato Button, la sua prima esperienza di guida con un’auto da F1 è stata proprio con una McLaren, in occasione di una sessione di prove per giovani piloti, nel lontano 1999. L’approccio con la factory è stato ottimo, riferisce il pilota britannico, che ribadisce che la rivalità con Hamilton gli sarà da sprone e consentirà ad entrambi di raggiungere risultati fantastici.

Dal profondo del mio cuore -ha ammesso sinceramente Jenson- non so chi farà meglio quest’anno, fra me e Lewis, ma sono certo che lavoreremo il più duramente possibile così da vincere il campionato, insieme, grazie ad un team fortissimo. Io e Lewis insieme riusciremo ad essere un grande team, molto più che separati. Al momento -continua il campione del Mondo- non è il caso di pensare a chi potrà battere chi, questo lo vedremo alla fine. In ogni caso daremo un grande spettacolo a tutto il pubblico e ai fans britannici.”

D’obbligo poi un accenno al rientro di Shumacher. Non penso che Michael –ha detto il pilota del Somerset- sia rientrato in F1 per andare piano. Sarà certamente veloce e competitivo, e sarà un grande stimolo poter gareggiare anche contro di lui. Sarà una stagione fantastica, competitiva e combattuta: quattro campioni del Mondo in gara, un pilota che lo ha perso per un punto, e molti, molti professionisti di gran livello. È tutto molto eccitante, nuove squadre, nuovi piloti. È magnifico!”

Sulla sua nuova squadra infine, e sulla nuova auto, Button ha confermato che tutto è in linea con i programmi: il team sarà presente ai primi test di Valencia, dall’1 al 3 febbraio. Lui guiderà nel terzo giorno, dopo il tester De La Rosa e Lewis Hamilton. “Partire subito alla grande sarà fondamentale -afferma Button-, e qui ci sono tutte le premesse per farlo. L’auto cresce bene e si avvale di molti degli sviluppi già iniziati nel 2009, quando invece il team partì in difficoltà ma seppe recuperare bene il gap. Ma quest’anno non ci saranno gap iniziali -si augura il campione inglese-, dovremo essere al 100% sia per i test che per l’inizio del campionato“.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!