La F1 nel 2010 si vedrà solo sulla RAI

19 gennaio 2010 16:56 Scritto da: Andrea Facchinetti

Non è ancora ufficiale, ma possiamo ormai darlo quasi per certo: nel 2010 l’intero week-end di F1 (più la Gp2) sarà trasmesso dalla RAI. SKY ha infatti deciso di non rinnovare il contratto con la FOM scaduto nel 2009, lasciando così alla TV di stato la possibilità di trasmettere la F1 in esclusiva.

PROVE LIBERE – Con l’addio di SKY, gli appassionati si domanderanno: e ora le prove libere? Le potremo vedere ancora in Italia? La risposta è si. La RAI infatti, attraverso il canale del digitale terrestre RAI Sport +, trasmetterà le 3 sessioni di prove (per un totale di 4 ore di azione), colmando la lacuna che lascierà SKY. Un grosso impegno quindi aspetta gli inviati della RAI, i quali utilizzeranno il format che usava abitualmente la pay-tv: meno interventi da studio e più dal paddock. Qualifiche e gara rimarranno in chiaro per tutti e verranno trasmesse, come al solito, su RAI 1 e RAI 2.

SKY LASCIA – Ma perchè SKY lascia? La risposta va trovata in una scelta aziendale della tv di Murdoch, il quale, acquistando i diritti per le Olimpiadi Invernali e per i Mondiali di calcio, pensa di poter affrontare comunque la sfida con Mediaset senza rimetterci. Sembra una scelta azzardata, perchè nel 2009, mentre la RAI perdeva ascolti (specie per le disavventure Ferrari) di GP in GP, SKY addirittura ne aumentava, segno che i veri appassionati avevano optato per la pay-tv. Quella Pay-tv che li ripagava con un’offerta davvero eccezionale (prove libere, pre e post prove/gara, servizi esclusivi da box/retrobox e possibilità di vedere la F1 in HD) ma che ora li ha delusi. Sarà compito della RAI fornire un servizio adeguato nonostante l’addio della concorrenza.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!