Test Jerez, day 1: Rosberg primo, ma quanta pioggia!

10 febbraio 2010 18:09 Scritto da: Davide Reinato

Va in archivio la giornata di test sul circuito di Jerez. Il primo di quattro giorno di prove è praticamente volato via come se niente fosse, con la pioggia che ha condizionato praticamente l’intera sessione. La pitlane viene aperta alle nove del mattino, quando ancora la pista è praticamente asciutta, ma esattamente un’ora dopo le prime gocce hanno iniziato a dare problemi.

In questi primi attimi di pista asciutta, tutti i piloti (eccezion fatta per Glock) sono scesi in pista per fare un giro cronometrato. Il più veloce è risultato Nico Rosberg, seguito da Buemi e Hulkenberg. Fernando Alonso è quarto con un secondo e nove decimi di distacco, ma è stato l’unico giro a pista asciutta per lo spagnolo, che ha effettuato con gomme usate e una carico di benzina notevole. Questi i tempi:

Pos  Pilota        Team                    Tempo        Giri 

1.  Rosberg       Mercedes                1:20.927       57
2.  Buemi         Toro Rosso              1:21.021       84
3.  Hulkenberg    Williams                1:22.243      118
4.  Alonso        Ferrari                 1:22.895       88
5.  Kobayashi     Sauber                  1:23.787       55
6.  Button        McLaren                 1:24.947       68
7.  Liuzzi        Force India             1:24.968       71
8.  Petrov        Renault                 1:25.440       21
9.  Webber        Red Bull                1:26:502       50
10. Glock         Virgin Racing           1:38.734        5

Nel pomeriggio i piloti hanno girato su pista bagnata ma non è facile fare delle valutazioni, dato che le condizioni dell’asfalto mutavano di minuto in minuto. C’è però da dire che Fernando Alonso è stato il più veloce con pista umida. Lo spagnolo ha fermato il crono in 1:28.365, mentre Nico Hulkenberg poco dopo lo ha seguito con 1.28.606. Insomma, Ferrari veloci e consistenti anche sul bagnato.

Oggi è anche stato il giorno del debutto per Virgin Racing, Red Bull e Force India. Cominciamo a parlare della Virgin, che ha praticamente fatto due installation lap e un giro lanciato sotto il diluvio, che non ci consente di avere neppure una lontana idea della bontà della monoposto. Discorso diverso invece per la Red Bull, che con Webber ha fatto in mattinata 47 giri prima di fermarsi per una perdita d’olio che gli ha portato via gran parte del pomeriggio. Per la Force India, oggi ha girato Liuzzi, che nonostante la pioggia si è detto soddisfatto dei miglioramenti della propria monoposto.

Nonostante il buon tempo realizzato oggi, in casa Mercedes i guai non sono finiti. Nico Rosberg a dieci minuti dalla fine della sessione si è dovuto fermare a bordo pista per un problema tecnico. La bandiera rossa ha monopolizzato gli ultimi minuti della sessione e non si è più ripreso a girare, dato che le condizioni di visibilità non erano ottimali.

Appuntamento domani mattina alle 9 per commentare in live blogging la seconda giornata di test sul circuito di Jerez. Le previsioni meteo danno una mattinata asciutta e, quindi, ne vedremo delle belle.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!