Lotus, un debutto positivo a Jerez

17 febbraio 2010 19:46 Scritto da: Davide Reinato

Alla fine della prima giornata di test a Jerez, c’è aria di soddisfazione nei box della ritrovata Lotus. La nuova T127 ha fatto vedere la bontà del proprio progetto e sembra essere, tra le nuove, quella con il progetto più valido. Alla guida della monoposto c’era il test driver malese Fauzy, che ha avuto di girare per ben 76 giri senza troppi problemi, a parte guidare senza servosterzo per un problema avuto con un fornitore del team.

Anche Mike Gascoyne si è detto soddisfatto di questo primo giorno di scuola a Jerez:

“Questo primo giorno è stato eccellente per tutta la squadra. Innanzi tutto vorrei rivolgere un ringraziamento a Fairuz che ha fatto un ottimo lavoro oggi. Con le condizioni meteo di oggi e lavorando sui sistemi, può risultate scomodo per il pilota. Il fatto che correvamo senza servosterzo, oggi, non ci ha aiutati e pensavo che Fairuz potesse avere più difficoltà, ma devo dire che è stato bravo.

Per quanto riguarda la macchina, non abbiamo avuto grandi problemi di affidabilità. Solo qualche piccolo accenno di surriscaldamento, ma sono problemi di gioventù che sono stati prontamente risolti. Per quanto riguarda il servosterzo, sarà risolto per domani, in modo che Heikki possa lavorare in maniera più tranquilla. Abbiamo avuto una giornata positiva e la serata la passeremo a lavorare per avere la macchina pronta per domani”.

Fairuz Fausy, con i 76 giri compiuti oggi, ha anche completato i 300 chilometri che gli servivano per ottenere la superlicenza della FIA. Il pilota malese ha girato in maniera abbastanza conservativa e non ha preso rischi anche in vista di questo cavillo burocratico. Con oggi, Fairuz è ufficialmente un pilota di formula 1.
Domani in pista ci sarà Heikki Kovalainen, che resterà in vettura anche venerdì, prima di passare il volante a Trulli sabato prossimo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!