GP Australia, Qualifiche: Red Bull ha veramente le ali

27 marzo 2010 08:10 Scritto da: Davide Reinato

Una sessione di qualifiche ricca di emozioni. L’Albert Park di Melbourne si conferma un circuito di difficile interpretazione: pista sporca che migliora ad ogni giro, traffico intenso manco fossimo in tangenziale e gomme di difficile interpretazione, con gomme morbide e “dure” che hanno appena quattro decimi di scarto l’una dall’altra. Questi elementi hanno caratterizzato le qualifiche che si sono appena concluse, con Sebastian Vettel che ha conquistato la pole position, davanti al compagno di squadra e a Fernando Alonso, terzo. Per la prima volta, dopo novanta gran premi disputati, la Red Bull posiziona due piloti in prima fila.

Tra le delusioni vi sono oggi Hamilton e Massa. L’inglese della McLaren ha mancato il giro buono e non è rientrato neppure in top ten, mentre Massa ha faticato già nelle libere di stamattina e ha continuato a fare giri non proprio veloci in gara. Evidentemente per lui qualche problema di assetto della monoposto.

La cronaca delle qualifiche

Q1: sessione intensa, con tutte le vetture in pista. Ovviamente si fa fatica a trovare un giro buono senza un pilota davanti che ti rallenti. Alla fine della sessione, è quasi scontato vedere i piloti delle nuove scuderie fuori dalla classifica: escono Petrov, Kovalainen, Trulli, Glock, Di Grassi, Senna e chiuderà lo schieramento Chandhok.

Q2: anche in questa sessione il traffico ha condizionato la prestazione di molti piloti. In questa sessione, Vettel demolisce il record su giro che apparteneva a Schumacher dal 2004. Tra gli eleminati a sorpresa vi è Lewis Hamilton: il pilota inglese non è riuscito ad entrare nella top ten e si dovrà schierare in undicesima posizione domani. Una brutta figura, se consideriamo che Button aveva ottenuto il quarto tempo senza troppi problemi. Eliminati, oltre a Hamilton, Buemi, Liuzzi, De La Rosa, Hulkemberg, Kobayashi e Alguersuari.

Q3: appena usciti dai box, Alonso si è buttato su Webber, sorpassandolo subito. Dai box, infatti, comunicano che avrebbe potuto piovere da un momento all’altro e lo spagnolo ha preferito avere pista libera per cercare subito il tempo veloce. Vettel in questa sessione si è scatenato, andando a registrare un nuovo record, scendendo sotto l’1 e 24. Le Red Bull sono letteralmente imprendibili, anche se Alonso contiene il distacco ad un solo decimo. Button chiude la classifica in quarta posizione, davanti a Massa, Rosberg, Schumacher, Barrichello, Kubica e Sutil decimo.

Quello che abbiamo visto in questa sessione rispecchia i valori in campo visti in Bahrain: la Red Bull è la squadra da battere, ma la Ferrari è lì, pronta a lottare per la vittoria.

La griglia di partenza del GP d’Australia 2010

Pos  Pilota         Team                   Q1        Q2        Q3
 1.  Vettel         Red Bull-Renault      1:24.774   1:24.096  1:23.919
 2.  Webber         Red Bull-Renault      1:25.286   1:24.276  1:24.035
 3.  Alonso         Ferrari               1:25.082   1:24.335  1:24.111
 4.  Button         McLaren-Mercedes      1:24.897   1:24.531  1:24.675
 5.  Massa          Ferrari               1:25.548   1:25.010  1:24.837
 6.  Rosberg        Mercedes              1:24.788   1:24.788  1:24.884
 7.  Schumacher     Mercedes              1:25.351   1:24.871  1:24.927
 8.  Barrichello    Williams-Cosworth     1:25.702   1:25.085  1:25.217
 9.  Kubica         Renault               1:25.588   1:25.122  1:25.372
10.  Sutil          Force India-Mercedes  1:25.504   1:25.046  1:26.036
11.  Hamilton       McLaren-Mercedes      1:25.046   1:25.184
12.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari    1:26.061   1:25.638
13.  Liuzzi         Force India-Mercedes  1:26.170   1:25.743
14.  de la Rosa     Sauber-Ferrari        1:26.089   1:25.747
15.  Hulkenberg     Williams-Cosworth     1:25.866   1:25.748
16.  Kobayashi      Sauber-Ferrari        1:26.251   1:25.777
17.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari    1:26.095   1:26.089
18.  Petrov         Renault               1:26.471
19.  Kovalainen     Lotus-Cosworth        1:28.797
20.  Trulli         Lotus-Cosworth        1:29.111
21.  Glock          Virgin-Cosworth       1:29.592
22.  di Grassi      Virgin-Cosworth       1:30.185
23.  Senna          HRT-Cosworth          1:30.526
24.  Chandhok       HRT-Cosworth          1:30.613

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!