McLaren soddisfatta delle prestazioni in Malesia

4 aprile 2010 18:36 Scritto da: Davide Reinato

Il Team McLaren chiude il Gran Premio della Malesia con soddisfazione, nonostante abbiano portato a casa un sesto posto con Lewis Hamilton e un ottavo con Jenson Button. Essendo partiti molto dietro sulla griglia, dopo l’errore di ieri in qualifica, il team di Woking ha portato entrambe le monoposto nella zona punti, portandosi a meno dieci dalla Ferrari in classifica costruttori.

Lewis Hamilton: “Ho avuto una grande partenza: ero all’interno e c’erano un sacco di monoposto alla prima curva. Quando mi sono ritrovato dietro a Sutil, ho provato a fare del mio meglio per superarlo, ma lui è stato molto bravo e poi in rettilineo era troppo veloce. Comunque ho fatto una gara fantastica, penso veramente perfetta. Dalla ventesima posizione sulla griglia, arrivare sesto è un risultato brillante. Il team se lo meritava e ora siamo più vicini alla vetta nel campionato costruttori”.

Jenson Button: “Il primo giro è stato molto difficile, ho avuto delle gomme piuttosto difficili da interpretare nei primi passaggi, non avevo grip al posteriore alle alte velocità, quindi non ho potuto fare sorpassi e ho perso tanto tempo. Per questo sono rientrato ai box per cambiare, cercando di avere pista libera. Più avanti Massa è riuscito a superarmi, mentre Alonso ci ha provato un paio di volte. L’ultima volta è stato alla prima curva, ma lui è andato largo e sono riuscito a passare. Abbiamo avuto una bella lotta, peccato che abbia rotto il motore. Sono consapevole che la lotta per l’ottavo posto sarebbe stata molto dofficile. Tuttavia, è bene aver preso qualche punto in più”.

Martin Whitmarsh: “Considerando le loro posizioni sulla griglia, oggi i ragazzi hanno avuto un risultato impressionante. Lewis ha fatto uno stint lungo con il primo set di gomme e le ha conservate nonostante abbia fatto tanti sorpassi. Jenson invece ha fatto la strategia opposta, ma ha conservato magistralmente la sua posizione per tutta la gara. Dal nostro punto di vista, la pioggia sarebbe stata l’ideale, ma non è arrivata. Lasciamo la Malesia con 12 punti in più nella classifica costruttori, tutto il team ha fatto un lavoro fantastico. Tra l’altro, il pit-stop di Lewis è stato oggi il più veloce, con 3,4 secondi per il cambio gomme, quindi vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti per come hanno lavorato, nonostante siano stati sotto pressione. Guardando alla Cina, abbiamo molti aspetti positivi da valutare. Il nostro passo è molto competitivo e a Shanghai speriamo di essere altrettanto forti”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!