Ferrari: preoccupazione per l’affidabilità

5 aprile 2010 16:44 Scritto da: Davide Reinato

La Ferrari lascia la Malesia con un magro bottino: solo sei punti. Ma la cosa che più preoccupa è il fattore affidabilità dei motori. Già in Bharain, dopo le libere e le qualifiche, si decise di cambiare motore. Nelle libere del Gp d’Australia si utilizzo poi il motore accantonato dopo le libere della prima corsa, usando una nuova unità in gara. In Malesia, i problemi iniziano con il cambio e finiscono con un propulsore rotto a due giri dal termine.

A questo si devono sommare i due motori della Sauber che si sono fusi all’inizio della corsa, tanto che De La Rosa non è neppure partito, mentre Kobayashi ha fatto solo qualche giro. Ovviamente, da Maranello non hanno potuto fare altro che ammettere che il problema esiste ma va ancora individuato.Il team principal, Stefano Domenicali, è convinto che la Ferrari sarà in grado di venire a capo di questo problema:

“Siamo lì. Siamo competitivi e dobbiamo fare solo in modo che non accadano più questi problemi. Purtroppo questo fine settimana è stato il peggiore in termini di risultati globali, principalmente per due fattori. Il primo, l’affidabilità, che non è stata buona. Ma non possiamo dimenticare che il cattivo risultato è legato ad un secondo fattore, ossia le qualifiche. Perché quando si parte diciannovesimi e ventunesimi, essere lì è un miracolo.

Avere un problema di affidabilità è una preoccupazione e dobbiamo risolvere questo problema nel più breve tempo possibile. Non sappiamo quale sia esattamente la natura del problema di Fernando, ne quella accaduta sulle Sauber. Dalle poche informazioni che ho, però, posso dire che sono problemi differenti”

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!