Schumacher: “Mondiale ancora alla nostra portata”

15 aprile 2010 16:32 Scritto da: Davide Reinato

Michael Schumacher, nonostante l’avvio di stagione poco fortunato, crede ancora di poter lottare per il titolo mondiale. Seppur la sua W01 non “abbia le ali” come la Red Bull di Webebr e Vettel, il sette volte campione del mondo ha dato un’occhiata a quanti punti sono ancora da assegnare da qui alla fine del mondiale e, se la matematica non è un opinione, al tedesco basterebbe anche solo una gara buona per ribaltare la classifica.

Nei giorni scorsi, Fernando Alonso aveva sottolineato che il tedesco era ancora un rivale per il titolo e, a quanto pare, anche il diretto interessato è d’accordo: “Se avremo uno sviluppo abbastanza veloce della nostra monoposto, non vedo perché non potremmo lottare per il titolo. Abbiamo davanti una stagione molto lunga davanti a noi e sappiamo quanto in F1 le cose possano cambiare velocemente. Non vedo perché dovrei pensare che la stagione per me o per Nico sia già finita”

In barba anche a chi ipotizzava un suo ritiro anticipato già alla fine di questa stagione, Michael Schumacher ha insistito sul fatto che non è deluso dai risultati ottenuti in queste tre gare: “In termini di risultati, non sono stati così grandi come tutti si aspettavano, ma la concorrenza è veramente spietata. E’ naturale che i media puntino subito il dito contro, ma so quello che ho fatto e cosa è accaduto nelle gare passate, dunque non ho motivo di essere deluso. Sono ancora molto felice e se alle altre persone non piace ciò che sto facendo, è un problema loro”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!