La Mercedes cerca grip e allunga il passo

26 aprile 2010 12:33 Scritto da: Diego Mandolfo

Sin dalle prove pre-campionato si era parlato di un problema di grip per le Mercedes GP. Le anticipazioni sono state poi confermate nelle prime gare. Adesso la casa di Stoccarda corre ai ripari e programma un importante up-grade già per il prossimo Gp di Spagna: nelle due W01 verrà infatti aumentato il passo per ottenere un miglior grip ed una migliore distribuzione dei pesi.

Fonti sicure parlano quindi di un aggiornamento sostanziale per le vetture di Rosberg e Shumacher. Previste anche novità a livello aerodinamico. Probabile anche l’implementazione di una propria versione dell’F-Duct (il condotto d’aria che manda in stallo l’alettone posteriore e permette velocità di punta più alte), già parzialmente sperimentata in Cina. Su questo tema Ross Brawn però frena: “Il sistema inventato ed applicato dalla McLaren è attivato dal pilota, è quindi abbastanza complicato da far funzionare a dovere. La McLaren ha concepito la sua vettura con questo sistema già implementato, non sarà altrettanto facile per gli altri team aggiungerlo nelle proprie monoposto in corso d’opera“. Quello che infatti i due piloti delle Stelle di Stoccarda hanno provato in Cina è una versione passiva dell’F-Duct, che non prevedeva quindi l’intervento del pilota, e che non era dunque efficiente quanto quello della McLaren. Lo ha affermato lo stesso Brawn che ha anche aggiunto: “Stiamo ancora lavorando per poter avere il sistema completo già per Barcellona o per Istanbul, i nostri aerodinamici sono all’opera“.

Ma torniamo all’aumento del passo e quindi alla ricerca del grip per i tecnici della squadra tedesca. Il Team Principal, Ross Brawn ha rivelato che la motivazione alla base della necessità di allungare il passo risiede in un errore di calcolo sulla distribuzione dei pesi in base agli pneumatici utilizzati in questa stagione 2010.
Si tratta di una parziale ammissione di colpa per il guru della F1 moderna. Brawn ha infatti specificato: “Il vero problema non è la lunghezza del passo in sè, ma la distribuzione dei pesi, che non abbiamo calcolato correttamente“. Ma perchè?
Brawn da anche la risposta. “Quando abbiamo provato per la prima volta i nuovi pneumatici ci siamo accorti che non avevamo una corretta distribuzione dei pesi. Non abbiamo avuto la possibilità di provarli abbastanza e non abbiamo potuto fare altro, fin qui, che tentare di tirare fuori il massimo dalla nostra vettura, seppur con questo handicap. Cercheremo di recuperare proprio grazie all’allungamento del passo e alla conseguente migliore distribuzione dei pesi sulle nostre W01“.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!