Le opinioni dei protagonisti dopo le qualifiche

8 maggio 2010 15:07 Scritto da: Redazione

Dopo la quinta pole stagione per la Red Bull, c’è sempre più consapevolezza da parte dei piloti che la RB6 è la macchina più veloce della compagnia e le dichiarazioni dei protagonisti non lasciano spazio all’ottimismo: se la Red Bull riuscirà a concretizzare il loro potenziale in gara, il tutto si trasformerà in una doppietta.

Mark Webber: “E’ stata una qualifica veramente combattuta tra me e Sebastian, ma sono riuscito a fare due ottimi giri in Q3 che mi sono valsi la pole position. E’ un risultato che vorrei dedicare a tutto il team, perché hanno lavorato veramente tanto e hanno dormito troppo poco stanotte per permetterci di fare questo risultato. I nostri tempi sono frutto del loro lavoro”.

Sebastian Vettel: “Di certo in gara sarà una grande battaglia e mi piacerebbe cambiare la storia domani in gara. Faccio le mie congratulazioni a Mark per lo straordinario risultato, perché oggi proprio i miei giri non sono stati abbastanza veloci per poterlo battere. Abbiamo fatto delle buone qualifiche, ma la gara è domani e anche se sembra tutto facile, sappiamo che le cose possono cambiare molto velocemente. Sarà una gara lunga, ma staremo concentrati. Speriamo solo che domani non piova. Anche io comunque vorrei ringraziare tutta la squadra e i ragazzi in fabbrica che in queste settimane hanno lavorato praticamente senza sosta per permetterci di fare questo risultato.”

Lewis Hamilton: “Sapevamo che la Red Bull era veloce, ma nessuno penso si aspettava un dominio del genere. Il divario che ci hanno inflitto è veramente notevole. Io cercherò di spingere al massimo e se non altro, siamo vicini in partenza. Nel rettilineo io sono più veloce di loro, speriamo di poterli superare. Vedremo domani”.

Fernando Alonso: “Non mi aspettavo di fare molto di più, anche perché sapevamo che bastava un decimo o due per farti ritrovare in ottava posizione. Abbiamo fatto quello che potevamo, qui le Red Bull sono praticamente imprendibili. Tuttavia, domani la gara sarà lunga e i punti vengono assegnati solo domani: loro hanno fatto 5 pole su 5 gare, ma se in classifica sono indietro un motivo deve pur esserci. Speriamo solo di fare una buona partenza domani e sfruttare poi le nostre modifiche per portare quanti più punti a casa”.

Felipe Massa: “Ho avuto molte difficoltà per tutto il weekend per trovare un buon grip con la vettura. Nel primo settore la situazione è normale, ma perdo tantissimo nel secondo e terzo settore. Anche ieri a gomme nuove avevo questo tipo di problemi, anche se domani in gara con la pista più gommata potremmo risolvere parzialmente la questione. La Red Bull ha la macchina più veloce e quel secondo inflitto in qualifica la dice lunga, non c’è niente da fare. Le nostre modifiche sono importanti, ma non possiamo sfruttarle se non troviamo un assetto buono per questa pista”.

Jenson Button: “Un piccolo errore e ti ritrovi più indietro. Io purtroppo l’ho fatto e partirò quinto domani. Oggi c’era molto vento in pista e alla fine un quinto posto può anche andarmi bene, anche se è normale che avrei preferito stare davanti”.

Michael Schumacher: “Adesso la macchina è decisamente migliore per me, riesco a fare i setup che voglio e sono soddisfatto. Certo, non sono contento se guardo il gap tra noi e le Red Bull, ma abbiamo delle buone idee che ci porteranno lontano durante la stagione, ma dobbiamo lavorare duro”.


Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!