Schumacher: “Non mi attendo penalità”

16 maggio 2010 17:12 Scritto da: Saul Barrera

Mentre sul blog si scatenano le discussioni sulla gara appena vista a Montecarlo, Michael Schumacher fa sapere di non aspettarsi nessuna penalità. Il tedesco ha dichiarato di aver fatto tutto in piena consapevolezza di aver pista libera.

“No, non mi aspetto nessuna sanzione. C’erano le bandiere verdi e la safety car era entrata e quando questo messaggio viene fuori, significa che si ritorna a correre. Le vetture erano state rimosse, non c’era più nessuna situazione di pericolo e io ho sfruttato questa opportunità”.

E’ sicuro di quello che dice il pilota tedesco, nonostante il regolamento sia interpretabile in maniera diversa. I commissari stanno ancora valutando se dare una penalità a Schumacher e ridare ad Alonso la sesta posizione. Tra i commissari, oggi c’è l’ex pilota Damon Hill, che aiuterà i colleghi a fare chiarezza sul caso.

Ross Brawn è convinto che la gara sia finita in condizioni normali e non di Safety car: “Quest’anno le regole sono cambiate e adesso dicono che possiamo passare dopo la linea della safety car. Non concordo con l’opionione di Stefano [Domenicali, ndr] che dice che la corsa sia finita in regime di safety car. Anche perché anche gli altri piloti hanno continuato a correre: Fernando era un po’ distratto e ne abbiamo approfittato”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!