Ottimo weekend per la Force India a Monaco

17 maggio 2010 11:30 Scritto da: Antonino Rendina

Week-end veramente positivo per la Force India a Montecarlo. Entrambi i piloti hanno conquistato punti iridati, 8° e 9° al traguardo per la precisione, ed è la prima volta che questo succede nella giovane storia del team indiano.

La Force India da quando ha esordito in F1 nel 2008 recitando la parte della Cenerentola di turno è cresciuta in modo esponenziale. Già nel 2009 il podio di Spa e i punti di Monza avevano fatto intravedere grandi margini di crescita. Se però la vettura dello scorso anno era competitiva solo nei circuiti veloci la VjM03 di quest’anno è invece una vettura equilibrata che si adatta ad ogni configurazione aerodinamica; il resto lo fanno il motore Mercedes, tra i migliori, e due ottimi piloti; Adrian Sutil che già l’anno scorso aveva dimostrato di poter essere competitivo sempre e non solo sul bagnato come nelle sue prime stagioni e il nostro Tonio Liuzzi, pilota da sempre veloce che quest’anno sembra definitivamente maturato per costanza di rendimento; il che ci fa molto piacere dato che con un Trulli alle prese con una Lotus lentissima è proprio Liuzzi tra i piloti a tenere alta la bandiera italiana.

Ecco le dichiarazioni dei due piloti Force India dopo una gara difficile, lunghissima e piena di neturalizzazioni, condotta in modo impeccabile

Adrian Sutil (Pos. 8°): “E’stata un’ottima gara per noi. Sono partito dodicesimo, ho fatto una buona partenza ed ho finito la gara in zona punti. Ho avuto una corsa abbastanza solitaria quindi ho impostato un ritmo tale da gestire le gomme e la macchina. Sono contento del risultato.”

Vitantonio Liuzzi (Pos. 9°) “E’stata una gara abbastanza difficile con tanti  incidenti e safety car, ma mi piacciono queste tipo di condizioni. Possiamo essere soddisfatti di aver portato entrambe le macchine nella top ten e nei punti il che e’ buono per il morale della squadra. Abbiamo meritato questo risultato e vogliamo cercare di ripeterci nelle prossime gare. Stiamo lavorando al meglio quest’anno e tra poco arriveranno anche circuiti più favorevoli alla nostra macchina”

Progetto razionale, motore, piloti. La Force India è una realtà del Circus e il probabile sesto posto in campionato, davanti a un mostro sacro come la Williams, rappresenta per ora la migliore ricompensa.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!