StefanGP: ecco come sarebbe stata

24 maggio 2010 23:38 Scritto da: Redazione

Abbiamo seguito molto da vicino la vicenda della StefanGP riguardo l’iscrizione al mondiale 2010, ma non abbiamo mai potuto parlare della monoposto che il team serbo aveva preparato. Oggi, grazie alla pubblicazione Race Engineering, siamo in grado di mostrarvi la prima immagine della monoposto che non ha mai potuto correre.

Si tratta, come ricorderete, della Toyota TF110 che il team serbo avrebbe dovuto usare in questa stagione. Il mensile (che uscirà a luglio, ma è già disponibile nella versione online ad un prezzo di quattro sterline), ha pubblicato questo esclusivo servizio con la monoposto in movimento e con alla guida Kazuki Nakajima. Il tutto si è svolto all’esterno della sede di Colonia, la casa natale di questa monoposto.

La TF110, da quello che si nota a livello aerodinamico, sarebbe stata una vettura a livello dei top team. Muso alto, alettone anteriore molto sofisticato, pance alte e scavate: tutte soluzioni al passo con i tempi, compreso il doppio diffusore che aveva richisto un disegno del gruppo del cambio molto compatto, simile a quello della Red Bull.

La monoposto avrebbe potuto correre senza problemi ed avere prestazioni ben migliori delle new entry. E considerando che la TF110 presenta uno dei diffusori più estremi di quelli che si vedono oggi nel circus, avrebbe potuto sicuramente dire la propria in gara. Addirittura, Racecar Engineering parla nelle sue pagine di un sistema di guida con regolazione dell’altezza, del tutto simile a quello che la FIA ha poi vietato durante l’inizio di questa stagione, quando la McLaren alzò dei dubbi sulla Red Bull proprio per questo tipo di sistema.

Certo, nessuno può essere sicuro che questa monoposto avrebbe potuto fare bene, ma la BrawnGP ci insegna che in questo sport non possiamo dare nulla per scontato e che la storia si ripete. Ma questa volta, non potremo mai saperlo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!