GP di Turchia 2010: prove libere 2 in diretta

28 maggio 2010 11:48 Scritto da: Saul Barrera

Seguiamo in diretta con il consueto live blogging la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia 2010. Durante la prima ora e mezza di prove abbiamo trovato un Hamilton davvero in palla, che evidentemente ha provato anche un paio di giri da qualifica, dato che ha rifilato distacchi pesanti a tutti, perfino al proprio compagno di squadra. Per vedere le prove libere 2 in streaming, andate a sbirciare nei commenti qui sotto e troverete i link esterni dove seguirle, mentre per aggiornare questa pagina, premete F5 sulla vostra tastiera o l’apposito pulsante del browser. Buona sessione a tutti!

SESSIONE TERMINATA

14:32 – Mentre i piloti provano la partenza sul rettilineo principale, noi vi salutiamo e ringraziandovi per essere stati con noi, vi ricordiamo che l’appuntamento con il live blogging è domani alle 10 per la terza sessione di prove libere. A breve troverete sul sito il riassunto di questa sessione e le interviste dei protagonisti.  Buona giornata a tutti!

14:31 – Non ci sono miglioramenti, dunque Button chiude in testa, davanti a Webber e Vettel. Quarto Hamilton, quinto Alonso e Rosberg sesto. Chiude in settima posizione Schumacher, davanti a Kubica e Petrov. Massa è solo decimo.

14:30 – Chandhok va in testacoda alla curva 8, mentre viene esposta la bandiera a scacchi. Attendiamo che i piloti terminino il loro giro.

14:28 – Essendo in discesa, Webber indicava ai commissari di fermare la vettura piazzando un estintore vicino la ruota e bloccare la monoposto, ma i commissari ci hanno impiegato dei minuti prima di capire ciò che voleva fare l’australiano. Teatrino!

14:27 – Curioso come Webber non sia neppure sceso dalla vettura e continua a gesticolare e dare indicazioni ai commissari, che sembrano del tutto imbranati e non comprendono ciò che dice il pilota, che sembra star perdendo la pazienza.

14:25 – Attenzione! Mark Webber è fermo in pista. L’australiano non fa intervenire neppure i commissari: va indietro verso la via di fuga e si parcheggia in una zona sicura. Chiaro problema di motore per Webber.

14:24 – Come ormai siamo abituati a vedere verso la fine delle prove, non ci sono miglioramenti dei tempi per i primi, dato che stanno girando tutti con un alto carico di benzina.

14:21 – Rosberg ha migliorato il proprio tempo, ma resta in sesta posizione, ad oltre sei decimi da Button.

14:18 – Alonso è partito per il suo ultimo run con gomme morbide.

14:15 – Quando manca un quarto d’ora alla fine di questa seconda sessione, Button è al comando, davanti a Webber e Vettel. Quarta posizione per Hamilton, quinto Alonso, sesto Rosberg, settimo Schumacher, ottavo Kubica, nono Petrov e decimo Felipe Massa.

14:11 – Massa continua a girare: in questo passaggio ha fatto segnare 1:29.798 millesimi ed è attualmente decimo.

14:08 – Rosberg sale al sesto posto con 1:28.946. Un replay della regia internazionale mostra un controllo al limite di Kobayashi alla curva 8

14:06 – Barrichello fa segnare intanto 1:30.766 ed è attualmente sedicesimo. I primi sei al momento sono tutti ai box.

14:04 – Fa un certo effetto vedere Massa diciassettesimo, dato che storicamente si è trovato molto bene su questo circuito. Evidentemente non è solo una questione di programmi di lavoro, ma il problema d’assetto sembra essere più plausibile.

14:01 – La regia propone nuovamente l’errore di Massa alla curva 8. Il brasiliano ha perso la vettura salendo sul cordolo e non ha potuto fare molto, passando di li a circa 240 kmh. Button torna adesso in testa alla classifica con 1:28.2

14:00 – 1:28.4 per Mark Webber, che sale fino in seconda posizione.

13:58 – Massa… testacoda alla curva 8. Per fortuna l’ampia via di fuga gli permette di non danneggiare troppo la vettura. Ma quando rientra in pista, Felipe è in mezzo e disturba il giro di Schumacher ed Alonso, subito dietro.

13:55 – Button è adesso primo con 1:28.280, passa sul traguardo anche Schumacher, che non va oltre il quinto tempo.

13:54 – La regia ci porta a bordo con Fernando Alonso, che ha una vettura molto nervosa nell’ultimo tratto. Alonso è terzo con 1:28.725, ma si lamenta per essere stato rallentato notevolmente da una vettura davanti a lui. Anche lo spagnolo era con gomme morbide.

13:50 – Hamilton migliora in 1:28.672, mentre Vettel ora fa segnare 1:28.590 e si porta in testa.

13:49 – Lewis Hamilton torna in pista, questa volta per provare le gomme a mescola morbida.

13:45 – Hamilton è saldamente al comando, con 1:28,.692. L’inglese sta dimostrando che la McLaren sarà subito in lotta con le Red Bull, mentre le Ferrari non sembrano così veloci. Button è secondo, terzo Vettel, quarto Webber e quinto Michael Schumacher.

13:43 – Intanto, Gascoyne fa sapere che Trulli si è fermato per aver rotto la terza marcia.

13:41 – Schumacher migliora ancora: 1:29.107. Kobayashi fa segnare, invece, 1:30.073.

13:39 – Problemi idraulici per la Williams di Hulkenberg che è momentaneamente fermo.

13:38 – Spinge oltre il limite Liuzzi e rischia di girarsi alla curva otto, decimo Sutil.

13:37 – Molti piloti in pista in questi minuti e problemi per Hamilton e Alonso rallentati da Senna e Chandock.

13:35 – Problemi di traffico per Hamilton, davanti a lui l’HRT che gira sei secondi più lenta.

13:33 – Completati i lavori sulla Force India, Sutil lascia i box ed entra in pista.

13:32 – Vettel scavalca il suo compagno con 1:28.976, davanti a lui sempre le due McLaren di Hamilton e Button.

13:31 – Petrov è fuori con le morbide, ma va lungo alla curva otto, forse non è ancora il momento.

13:30 – Sembra che la maggior parte dei piloti sia su gomme dure, gli ingegneri aspettano ancora prima di passare alle morbide.

13:29 – Subito incisivo Vettel con 1:29.174 che basta per un quarto posto.

13:28 – Cinque giri completati adesso per Mark Webber che migliora costantemente portandosi in terza posizione, fuori anche il compagno di squadra Vettel.

13:27 – Dalla cockpit camera si nota la mano sinistra di Webber operare per settare l’F-duct.

13:25 – Webber sta testando l’F-duct in questa sessione.

13:23 – Webber comincia a farsi vedere con 1:30.476 conquistando il sesto posto, durante il suo giro è stato leggermente disturbato dalla Ferrari di  Felipe Massa.

13:21 – Settimo tempo per Pedro de la Rosa, continua a girare Rosberg, non si vede ancora Massa.

13:20 – Webber scende adesso in pista, Rosberg ha completato quattro giri, migliora la Toro Rosso di Buemi portandosi dalla dodicesima alla nona posizione.

13:19 – 1:28.921 per Lewis Hamilton, incollate le due McLaren, ma Hamilton sta ancora migliorando.

13:18 – I meccanici Red-Bull sono ancora attorno alla vettura, Vettel attende ancora e intanto migliorano le condizioni della pista.

13:16 – Decimo tempo per Alonso che però sembra sia carico di benzina.

13:15 – Le McLaren sono stabili sulla prima fila, seguono le due Renault aspettando l’uscita delle due Red-Bull.

13:14 – Button abbate il muro dell’1:29 per portarsi a 1:28.931, Liuzzi guadagna la settima posizione.

13:12 – Leggero fuori pista per Senna che continua senza apparenti problemi, intanto fuori Nico Rosberg.

13:10 – Mercedes e Red-Bull ancora ai box, intanto Hamilton 1:29.117 riportandosi in testa.

13:09 – Kubica scavalca subito Hamilton 1:29.399 portandosi in testa.

13:07 – Al momento Hamilton in testa, a seguire Petrov e Barrichello

13:05 – Liuzzi Kobayashi Alguersuari e Barrichello tutti fuori, Petrov che era già uscito segna 1:30.049

13:04 – Sottosterzo per Bruno Senna alla curva sette, completa comunque il giro in 1:39.906

13:02 – Anche Chandock in pista, i due piloti vaglieranno le condizioni della pista e saranno il primo riferimento.

13:00 – Inizia la seconda sessione, Bruno Senna subito in pista.

12:58 – Jarno Trulli cercherà di fare di meglio che nella sessione precedente, considerando naturalmente gli evidenti limiti della sua Lotus.

12:56 – Sutil non disputerà la prima parte di queste libere dopo aver distrutto l’avantreno della sua Force India.

12:54 – La Red-Bull testa qui il sistema F-duct, Christian Horner afferma che non comporta nessuna distrazione il test del nuovo sistema durante le prove.

12:50 – Buone le condizioni meteo, la temperatura dell’asfalto raggiunge i 50°C.

12:48 -Bentrovati online! All’Istanbul Park a breve inizierà la seconda sessione di libere del gp di Turchia. La McLaren ha dimostrato durante la prima ora e mezza di prove di poter dire la propria contro le Red Bull questo fine settimana, ma di certo la squadra di Milton Keynes avrà vita facile sia in qualifica che in gara e il secondo di distacco inflitto da Hamilton resterà, probabilmente, solo un tempo classico del venerdì mattina.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!