Hamilton non si aspettava il sorpasso di Button

4 giugno 2010 20:28 Scritto da: Davide Reinato

Sarà veramente tutto rose e fiori alla McLaren? Forse è quello che vogliono farci credere, ma tra Button ed Hamilton i sorrisi potrebbero finire in un botto come quello tra Webber e Vettel se la McLaren non mette i paletti in tempo. Rivedendo il review ufficiale del GP di Turchia di Formula1.com abbiamo finalmente ascoltato il team radio che conferma il fatto che Hamilton non si aspettava il sorpasso del proprio compagno di squadra e che ha dovuto reagire in fretta per riprendersi la posizione.

In pratica, Hamilton chiede alla squadra cosa fare dato che Button è vicino. La squadra risponde di stare tranquillo perché Button non lo supererà… e invece…!

Lewis Hamilton: Jenson’s closing in me you guys.  (Jenson è vicino a me, ragazzi)
McLaren: Understood, Lewis. (Capito, Lewis)
Lewis Hamilton: If I back off is Jenson going to pass me or not? (Se rallento Jenson mi passa o no?)
McLaren: No Lewis, no (No Lewis, no)

Eppure Jenson ha provato lo stesso a fare il furbetto, prendendo una bastonata dal compagno di squadra. Il fatto è che la McLaren aveva chiesto ad Hamilton di inserire la modalità “Saving fuel” per risparmiare carburante e gestire il resto della corsa evitando rischi e Lewis si era chiesto, logicamente, se questo non avrebbe messo in pericolo la posizione dato che Jenson era così vicino.

Il team radio testimonia, dunque, che Jenson Button ha provato a rompere gli indugi nonostante il team fosse palesemente intenzionato a congelare le posizioni. L’odore della terza vittoria in campionato per Jenson è stato talmente forte che non ha resistito a tentarci: e se il contatto tra i due avesse causato qualche danno alla vettura, siamo sicuri che i sorrisi e gli abbracci tra i due ci sarebbero stati lo stesso?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!