GP di Canada 2010: anteprima e orari in TV

6 giugno 2010 10:54 Scritto da: Davide Reinato

Il circus della Formula 1 approda oltre oceano e torna finalmente in Canada, sul circuito Gilles Villeneuve di Montreal, situato sull’isola di Notre Dame. L’ultima edizione del gran premio fu svolta qui nel 2008, gara che sicuramente ricorderete per la vittoria di Kubica, reduce da un terribile incidente avvenuto l’anno prima proprio su questo tracciato.

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE – L’edizione 2010 del Gran Premio di Canada si preannuncia ancora più interessante di quanto ci aspettavamo, dopo quello che è successo in Turchia. La scorsa gara abbiamo assistito al “suicidio” dei piloti Red Bull che hanno buttato al vento una gara praticamente vinta, con i due della McLaren che hanno raccolto una doppietta, ma non esenti da polemiche. Con i primi otto piloti racchiusi in 27 punti, anche una sola gara può ribaltare la classifica, dato che la sola vittoria ne vale 25. Red Bull è chiamata a rimediare al disastro turco, mentre la McLaren è decisa a fermare lo strapotere delle “Lattine” in qualifica. C’è molta attesa anche per la Ferrari, che in Turchia ha mostrato di essere dietro anche a Renault e Mercedes, tanto che le critiche verso lo staff del Cavallino sono state notevoli da un po’ tutti i tifosi, e i festeggiamenti per il GP numero 800 sono diventati una sorta di incubo.

LA LOCATION – Il circuito è dedicato a Villeneuve, perché qui nel 1978 il mitico Gilles vinse la sua prima gara in Formula 1. Questa pista è considerabile come un circuito cittadino semipermanente, seppur sia velocissimo. Vi sono poche vie di fuga e le barriere molto vicine, unitamente alle alte velocità, hanno provocato incidenti davvero spettacolari e, a volte, anche seri per i piloti. Basti pensare a Jabouille nel 1980 o a Panis nel 1997, fino ad arrivare all’ultimo che fortunatamente non ha causato danni al pilota: quello di Kubica nel 2007.

Proprio per la vicinanza dei muretti di protezione qui capita spesso che entri in pista la safety car, anche per incidenti di gara non seri, dato che la rimozione delle vetture dalal sede stradale è particolarmente complessa non avendo vie di fuga adeguate. Nonostante questo, il circuito di Montréal è uno dei più amati dagli appassionati di Formula 1: i lunghi rettilinei, spezzati da curve lente, regalano spesso sorpassi ed emozioni fino all’ultimo giro. Basta solamente che un pilota allarghi la traiettoria e prenda un po’ di sporco per vederlo stampato sul muretto di protezione, magari su quello del rettilineo principale, dove campeggia la scritta “Benvenuti in Quebec”!

Lunghezza del circuito: 4,361 km
Giri da percorrere: 70
Distanza totale: 305,270 km
Numero di curve: 13 – 8 destra · 5 sinistra

ORARI DEL GP DI CANADA 2010

Venerdì 11 Giugno
Prove Libere 1 | 16:00 – 17:30 – Diretta su BlogF1
Prove Libere 2 | 20:00 – 21:30 – Diretta su BlogF1

Sabato 12 Giugno
Prove Libere 3 | 16:00 – 17:00 – Diretta su BlogF1
Qualifiche | 19:00 – 20:00 – Diretta su BlogF1 e Rai 2

Domenica 13 Giugno
Gara | 18:00 – Diretta su BlogF1 e Rai 1

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!