Dalla Sauber arriva un barlume di competitività

10 giugno 2010 14:22 Scritto da: Redazione

De La Rosa e Kobayashi arrivano sull’isola di Montreal con una speranza ben precisa: sfruttare i miglioramenti della Sauber e portare a casa un risultato degno della storia del team. Dopo un inizio di stagione veramente deludente, alla Sauber si è fiduciosi di stare progredendo nel senso giusto.

Pedro De la Rosa: “E’ fantastico riavere il Gp di Canada in calendario. Qui si gode di una splendida atmosfera e poi il layout della pista ci regalerà una gara emozionante, anche perché tentare un sorpasso qui è molto più semplice che farlo in un’altra pista. Serve meno carico aerodinamico rispetto alle gare precedenti ed è uno dei pochi circuiti rimasti che hanno personalità. L’ultima volta che ho corso qui fu nel 2005, nelle libere del venerdì. Ma una gara è notevolmente più divertente e la mia ultima è stata nel 2001. In quell’anno ero tra i primi cinque in lotta con Hakkinen e altri piloti. Bei ricordi. Questa è una pista molto dura per freni e motori, mentre per il fisico, è una gara relativamente semplice”.

Kamui Kobayashi: “Per me è un circuito nuovo, sono stato una sola volta a Montreal nel 2008 ed ero pilota di riserva della Toyota. La gente qui mi ricorda quella di Melbourne, con le persone in festa per tutto il fine settimana. Li vedi e ti diverti anche tu. Sono davvero impaziente di correre qui e spero che questo sia un nuovo inizio di una stagione più fortunata per noi. Dobbiamo continuare a lavorare duramente se vogliamo che sia così”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!