Buemi ottavo fa volare la Toro Rosso

13 giugno 2010 22:36 Scritto da: Antonino Rendina

Week-end molto positivo quello canadese per la Toro Rosso. La scuderia italiana ha conquistato quattro importanti punti iridati grazie all’ottavo posto di Sebastien Buemi.

Il pilota svizzero partito dalla quindicesima posizione è stato autore di una splendida rimonta; autore di una buona partenza lo svizzero ha ritardato il primo pit-stop riuscendo a guadagnare molte posizioni.
Complice la sosta ritardata Buemi si è anche tolto la soddisfazione di essere in testa a un Gran Premio per la prima volta nella sua carriera; in quei pochi chilometri in cui si è trovato primo non ha demeritato, difendendosi in modo arcigno dagli attacchi di Fernando Alonso. Scivolato poi causa il normale gioco dei pit stop in nona posizione ha conquistato l’ottavo posto finale con un bel sorpasso ai danni di Michael Schumacher, ciliegina sulla torta di una giornata che ricoderà. Per Buemi infatti questo piazzamento canadese, sudato e meritato, ha rappresentato una piccola rivincita dopo le tante critiche ricevute per le precedenti prestazioni poco brillanti.

Sebastian Buemi (Pos. 8°): “Felicissimo per la posizione finale, non ci aspettavamo tanto. La squadra è stata brava ad attuare la strategia delle tre soste ritardando la prima. Sono stato autore di molti duelli e il sorpassare un pilota esperto come Schumacher è gratificante. La soddisfazione più bella è essere stato in testa al Gp, spero di tornarci presto…la mia stagione comincia da qui. Ottavo, conducendo la gara e sorpassando Michael, Wow!”

Meno incisiva in gara il talentino di casa Str, Jaime Alguersuari. Partito sedicesimo è stato protagonista di una gara regolare e priva di errori, ma senza spunti degni di nota.

Jaime Alguersuari (Pos. 12°): ” Un pomeriggio difficile il mio, vista la difficoltà della gara e la posizione di partenza finire dodicesimi non è un dramma, ho accumulato altra esperienza e sono pronto per Valencia. Ringrazio la squadra perchè la macchina è sempre affidabile”

I quattro punti conquistati oggi dalla Toro Rosso significano più di quanto possa sembrare. La squadra si è portata ad otto punti in campionato raggiungendo al settimo posto la Williams, squadra si gloriosa ma che appare allo sbando tecnico e tattico. Considerando il ruolo di team satellite, la giovane età dei piloti e la struttura dell’ex Minardi il lavoro fatto da Ascanelli e Tost è degno di nota e lottare in campionato con la Williams deve essere motivo di orgoglio.

Franz Tost (Team Manager): “Dovremmo sempre correre qui perchè finiamo sempre in zona punti. Devo ringraziare tutti i ragazzi del team per il fantastico lavoro svolto e Sebastien (Buemi ndr) per la splendida gara che ci permette di superare, sebbene siamo a pari punti, una squadra come la Williams in classifica. Siamo davvero soddisfatti. Grazie anche ai ragazzi che lavorano ogni giorno a Faenza per migliorare la macchina”

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!