Force India a punti con entrambi i piloti

14 giugno 2010 11:14 Scritto da: Antonino Rendina

La Force India ha chiuso il Gran Premio del Canada con entrambi i piloti a punti. Consistente la gara di Vitantonio Liuzzi che dopo l’incidente alla partenza con Massa, rientrato ai box per cambiare il musetto, si è reso protagonista di un’ottima rimonta che lo ha portato fino al nono posto finale. Considerando la velocità dimostrata in qualifica e il quinto posto in griglia l’italiano meritava sicuramente di più da questa trasferta canadese ma considerando l’incidente alla partenza con Massa, incidente di gara tra i più classici, i punti conquistati alla fine sono comunque un ottimo risultato. Fa piacere che l’italiano ha risolto qui in Canada tutti i problemi di grip che lo hanno tormentato in Turchia, tornando a correre su un buon livello.

A punti anche l’altra Force India quella di Sutil, decimo al traguardo e autore di una prova in chiaroscuso. Il tedesco, in difficoltà con le gomme a inizio gara, ha tardato a trovare il ritmo migliore rendendosi autore di molto duelli in pista alcuni persi come quello con Massa, altri vinti come quello con Hulkenberg. E’ poi riuscito ad afferrare nell’ultima chicane l’agognato punto superando uno Schumi in crisi evidente di gomme.
E’ stato protagonista di un momento di tensione con Robert Kubica, con cui era in lotta per la settima posizione quando mentre rientrava ai box per una probabile foratura si è visto tagliare la strada dal polacco nell’ultima chicane in velocità,manovra rischiosa e finita sotto inchiesta dei commissari di gara.

La Force India come è successo a Montecarlo conclude ancora un Gp con due vetture in zona punti ma nella squadra c’è un po’ di amarezza poichè vista la velocità della vettura su questo tracciato senza il contatto iniziale di Liuzzi si potevano cogliere un piazzamento di maggior prestigio e qualche punto in più.

Vitantonio Liuzzi (Pos. 9°) :”Meritavamo sicuramente di più perchè la macchina era velocissima. I punti sono un buon risultato ma ho qualche rimpianto. La gara io l’ho persa in partenza per colpa dell’incidente con Massa, ma non è colpa di nessuno, eravamo in tre e purtroppo ci siamo toccati. Ho guidato al massimo e grazie alla strategia abbiamo rimontato dopo che ho camniato l’ala. Il team migliora giorno dopo giorno e vogliamo confermarci sempre nella top ten; stiamo crescendo e non ci fermeremo qui.”

Adrian Sutil (Pos. 10°): “E’ stata una gara difficilissima, ho anche forato perdendo tantissimo tempo. Grazie ai sorpassi su Hulkenberg e Schumacher all’ultima chicane sono riuscito a prendere un punto ma la macchina qui era veloce e con un po’ più do fortuna potevo concludere in una posizione migliore”

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!