Renault fa un pensierino su Raikkonen e Sutil

15 giugno 2010 23:00 Scritto da: Davide Reinato

Vitaly Petrov sta un po’ deludendo le aspettative del team Renault, che si sta rendendo conto che senza il talento di Kubica si navigherebbe a metà classifica e con poche speranze di far bene. Nonostante la Renault R30 non è tra le vetture che si giocano il mondiale, il polacco è sempre pronto a guidarla oltre il limite e portare a casa risultati soddisfacenti.

Il pilota russo della Renault potrebbe dunque non essere in squadra il prossimo anno. Ad inizio del campionato, Vitaly ha rischiato di non schierarsi perché i propri sponsor non hanno versato un centesimo di quanto promesso inizialmente, tanto che a mettere i quasi 15 milioni di euro nelle casse della casa francese è stato proprio papà Petrov. Nonostante questo, Vitaly era considerato un pilota di talento che aveva comunque fatto vedere delle buone prestazioni in GP2, ma in F1 si è proprio perso, almeno per ora, non portando un vero contributo alla squadra.

E subito saltano due nomi interessanti che animano il mercato piloti. Il primo è quello di Kimi Raikkonen, ipotesi veramente lontana quanto affascinante. Il finlandese difficilmente tornerà con un team che non sia vincente e dato che la Red Bull – l’unica squadra che poteva offrirgli veramente un posto – ha rinnovato la fiducia a Webber, per Kimi si prospetta un allontanamento definitivo dalla F1. Tra l’altro, nel mondiale rally, sta anche ben figurando. L’inizio è stato disastroso, ma il passaggio da una Formula 1 ad una WRC non è per nulla facile.
L’opzione Raikkonen è un po’ assurda, un po’ come l’immagine di apertura di questo post, che abbiamo voluto abbozzare per ridere un po’. Il biondo di Kimi farebbe pandan con il giallo-nero dell’Apemaia Renault!

Tornando a parlare seriamente di mercato piloti, il nome più probabile resta quello di Adrian Sutil. Il tedesco è sempre stato sotto contratto con la McLaren ma questa non gli ha mai dato la possibilità di esprimersi al top. Non sorprende, però, trovare Adrian a lottare con i grandi della Formula 1 nonostante una Force India mediamente competitiva: il pilota ha dimostrato nel corso di queste stagioni di essere affidabile e veloce e di meritare l’opportunità di guidare per un team importante.

Vi è un’ultima ipotesi che gira su molti siti anglosassoni che riportiamo solo per onor di cronaca, ossia che Sutil arrivi finalmente in McLaren e che Jenson Button se ne vada in Renault, dato che sarebbe già stanco dei paragoni con Hamilton. A questa ultima indiscrezione, però, c’è da dare veramente poco peso.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!