GP d’Europa falsato? Non tutti la pensano così

28 giugno 2010 23:32 Scritto da: Davide Reinato

Fernando Alonso ha definito a caldo il Gran Premio d’Europa come una gara manipolata dalle decisioni dei commissari. Su questo sito si sono sprecati i commenti con pareri discordanti dopo la gara di Valencia, così come nel paddock della F1.

Saranno giorni di fuoco, perché le polemiche questa volta non si placheranno facilmente e questa storia avrà strascichi per tutto il proseguio del campionato. Di fatto, i commissari di gara hanno commesso un errore grossolano facendo uscire la safety car dietro il leader della gara, che ha poi stravolto la corsa di molti altri piloti.

Ma come la pensano le altre squadre in merito? In rete cominciano a circolare le dichiarazioni di tre personaggi influenti: Chris Horner per la Red Bull, Martin Whitmarsh per la McLaren e Mike Gascoyne per la Lotus.

Chris Horner: “Ciò che è successo a Valencia ha messo in evidenza alcune parti del regolamento riguardo la safety car che sono ancora da migliorare. L’ingresso della vettura di sicurezza non ha tagliato fuori la Ferrari, mentre per quanto riguarda la McLaren penso non sia stato corretto il loro comportamento, per questo hanno subito una penalità”.

Martin Whitmarsh: “Lewis è stato penalizzato per il suo errore dopo che la FIA ha fatto la sua indagine, come di consueto. Le conclusioni spettano sempre ai giudici di gara e in questa occasione hanno preso tale decisione. E’ stato tutto normale per quanto riguarda la mia esperienza nelle corse, ma evidentemente Fernando può avere un tipo di esperienza differente”.

Mike Gascoyne: “Sono cambiate le regole della safety car e questa è già la seconda volta che ci sono problemi. Ogni volta che si cambia si va incontro a certi scenari. Credo che Charlie Whiting e la FIA stanno cercando di fare un buon lavoro, ma resta sempre difficile”.

Di tutt’altro parere i giornali di mezzo mondo, che sfruttano i titoloni per scaldare gli animi. L’Herald Tribune titola: “Un calmo Vettel vince una gara caotica”, mentre la nostrana Gazzetta dello Sport titola “Scandalo Hamilton, Ferrari truffata”. Tuona il giornale La Repubblica che titola “Formula Caos” mentre in Spagna il quotidiano Marca scrive: “I piloti di F1 devono opporsi al trattamento di favore per Hamilton”.  Differente l’opinione della stampa inglese che accusa la Ferrari di aver alzato un polverone per nulla.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!