Red Bull: piedi di piombo in vista di Silverstone

30 giugno 2010 12:56 Scritto da: Davide Reinato

Nonostante abbia perso la leadership in entrambi i campionati, la Red Bull si presenterà a Silverstone come la squadra da battere tra i curvoni medio veloci dello storico e affascinante circuito di Silverstone, dove la RB6 dovrebbe adattarsi alla perfezione.

Tuttavia, la squadra di Milton Keynes vuole affrontare la trasferta nel Regno Unito con molta prudenza, dato che la McLaren porterà proprio qui uno step evolutivo sostanziale, con scarichi bassi e retrotreno rivisto, proprio ispirato ai concetti del progettista Adrian Newey.

Gli uomini di Chris Horner sono consapevoli di avere una vettura molto competitiva, ma già quasi tirata al limite per quanto riguarda lo sviluppo. Tuttavia, la Red Bull ha portato interventi mirati per ogni gara che se agli occhi del pubblico possono apparire come dettagli, i dati provenienti dalla pista confermano, invece, quando siano importanti questi piccoli miglioramenti.

Horner ha recentemente dichiarato: “Stiamo con i piedi per terra, non sottovalutiamo la Ferrari e la McLaren, così come sono certo che vedremo tornare in alto anche la Mercedes. La strada da fare da qui alla fine del campionato è lunga e non siamo che a metà dei giochi. L’aver vinto a Valencia non vuol dire che faremo altrettanto a Silverstone. Restiamo con i piedi per terra e concentrati”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!