F1 Fans Forum: due video interessanti

2 luglio 2010 11:28 Scritto da: Davide Reinato

Si è tenuto ieri a Londra il Formula 1 Fans Forum che ha dato ad alcuni appassionati di incontrare i rappresentanti di alcune delle squadre che partecipano al campionato 2010, il tutto sotto la sponsorizzazione di Santander che ha fortemente voluto questo evento. E’ stata un’occasione unica per i tifosi e i personaggi di spicco della F1 per incontrarsi e scambiarsi idee.

Il tutto è stato condotto da Martin Whitmarsh, presidente FOTA e Team Principal del team Vodafone McLaren Mercedes. Insieme a lui anche Tony Fernandes della Lotus, Jock Clear della Mercedes GP e Luca Colajanni, capo ufficio stampa della Scuderia Ferrari. Per rappresentare i piloti, vi era il test driver della Force India, l’inglese Paul Di Resta.

Il primo argomento di discussione è stato lo show in Formula 1 e l’esperienza dei fan. Ne sono venuti fuori spunti di discussione interessanti. In questo primo video si parla inizialmente delle nuove tecnologie come il GPS per seguire la corsa in “modo alternativo”, così come è possibile fare con l’applicazione ufficiale per iPhone. Luca Colajanni ha anche approfittato di ribadire che tale tecnologia potrebbe anche essere utile ai commentatori, facendo riferimento a quanto successo a Valencia. Come lo stesso Colaianni ha spiegato, al GP d’Europa è dovuto intervenire per spiegare ciò che era successo tra il giro 9 e 10, dato che i commentatori italiani non avevano avuto modo di capire ciò che era realmente accaduto.

Si è parlato anche di una apertura più grande ai social network e c’è chi ha proposto di portare online in real-time i team radio tra box e pilota. Tuttavia, quest’ultima richiesta non può essere accolta del tutto, dato che nel Patto della Concordia vi sono chiari riferimenti ai limiti d’utilizzo di tali informazioni, anche per essere trasmesse in Tv.

Non potevano mancare anche le classiche domande sulle questione sorpassi e cosa si ha in mente di fare per poter favorire i duelli in pista. Martin Whitmarsh affronta l’argomento e tocca anche il controverso discorso dell’ala posteriore regolabile. Interessante anche l’intervento di Jock Clear riguardo a questo tema che non condivide il parere di un tifoso che proponeva un impianto frenante meno efficace per allungare i tempi di frenata e consentire a chi sta dietro di sfruttare l’errore di chi è davanti.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!