Alonso: saranno solo problemi di frizione?

13 luglio 2010 09:07 Scritto da: Andrea Carrato

La Coppa del Mondo vinta dalla Spagna è stata forse l’unica consolazione per Fernando Alonso, in una domenica iniziata male e finita anche peggio. Il quarto posto in griglia aveva fatto ben sperare tifosi e tecnici, ma già in partenza lo spagnolo, alle prese con problemi di bilanciamento della leva frizione, ha sbagliato lo scatto.

L’accanimento della Federazione e la pena eccessiva per il sorpasso su Kubica, hanno poi fatto il resto. Fernando ha dichiarato di avere, già dal venerdì, problemi con la frizione, che nonostante il lavoro dei suoi meccanici, non è riuscito a risolvere.

Il cambio delle Formula 1 è di tipo sequenziale ormai dal 1990, quando fu proprio la Ferrari, a dispetto dello scetticismo di molti addetti ai lavori, ad introdurlo sulla F1-90 che per esser più precisi , era elettroattuato. I vantaggi neanche a dirlo sono notevoli, i tempi di cambiata nel giro di pochi anni sono scesi a 150 millesimi di secondo, una vera inezia, soprattutto se si pensa ai cambi meccanici utilizzati fino agli anni 80, capaci di mettere a dura prova anche la resistenza fisica di drivers atleticamente molto preparati.

I piloti possono cambiar marcia utilizzando degli appositi paddle posti dietro il volante: a destra si sale di rapporto, a sinistra si scala. L’uso della frizione è divenuto quindi marginale, questa viene utilizzata solo in partenza e per fermare la vettura.

Come i paddle anche la leva della frizione è sdoppiata, i piloti possono utilizzarla servendosi di due ulteriori palette, più piccole e posizionate più in basso, per consentire un’ottima modularità e far si che lo “stacco” non sia brusco, evitando quindi il pattinamento degli pneumatici posteriori. A Fernando sulla nuova pista di Silverstone è andata male, ma non è la prima volta che l’asturiano sullo starting-grid commette qualche errore di troppo, trovandosi costretto ad inseguire e inevitabilmente condizionare la gara. Saranno solo problemi di frizione?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!