“La lotta Red Bull ci favorirà”, esultano Jenson e Lewis

14 luglio 2010 20:23 Scritto da: Diego Mandolfo

La lotta fra i due Tori Red Bull, di cui abbiamo già ampiamente parlato, potrebbe favorire la McLaren. Una considerazione lampante. Infatti i primi a farla sono proprio i diretti interessati: Button ed Hamilton. I piloti della scuderia di Woking hanno infatti commentato la lotta intestina tra Vettel e Webber, dicendosi felici dell’armonia che, invece, regna all’interno della loro scuderia.

In particolare Button ha fatto due riflessioni: si sente vicino a Webber; ed è contento che la McLaren si possa concentrare, esclusivamente, sullo sviluppo della macchina. Per quanto riguarda lo scontro Vettel-Webber, Jenson, come detto, prende le difese dell’australiano. “Webber ha fatto un gran lavoro a Silverstone –ha detto il Campione del Mondo in carica-, pur essendo sotto pressione a causa della decisione della squadra di togliergli la nuova ala anteriore per darla a Vettel. Anche se poi questo dettaglio si è rivelato ininfluente, è molto difficile per un pilota sapere che la propria squadra favorisce il tuo compagno. Vincere in queste condizioni è stato davvero un gran bel successo per Mark”.

Poi il lavoro della squadra. “La Red Bull -come evidenzia ancora Button- ha il suo bel da fare con questo scontro interno, che potrebbe danneggiare l’operato ed i risultati dell’intero collettivo; la McLaren invece (dove regnerebbe la più totale armonia, per adesso), si può concentrare -dichiara soddisfatto Somerset Boy- sullo sviluppo della monoposto, visto che abbiamo bisogno di migliorare. Le RB6 ci sono ancora superiori”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Lewis Hamilton. Anche l’anglo-caraibico solidarizza con Webber. “È difficile correre per un team che non ti ama –ha detto Lewis- ma Mark lo ha fatto e ha pure vinto”. All’unisono i due alfieri McLaren si dicono comunque convinti che questa guerra interna alla Red Bull potrà dare, e sta già dando, grande vantaggio alla loro squadra. “È per questo –chiosa Hamilton- che siamo in testa ad entrambe le classifiche”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!