Accordo fra i team: basta furbate coi test filmati

15 luglio 2010 13:29 Scritto da: Diego Mandolfo

Finisce la furbata delle prove filmate, a scopi pubblicitari, che diventavano invece test veri e propri. In occasione dell’ultimo Gp di Silverstone i team hanno sottoscritto un accordo comune che cambia le regole relative ai test filmati. Come si sa, ormai, in F1 non sono più consentiti test al di fuori dei week end di gara (durante la stagione), o al di fuori dei test ufficiali (nel pre-season).

Impossibile quindi provare, su pista, nuovi componenti, nuove parti o soluzioni. Ma c’è stato, finora, un modo per aggirare l’ostacolo. Non certo un’alternativa vera e propria ai test , ma un piccolo escamotage: i test filmati. Le squadre hanno infatti la possibilità di effettuare alcuni test dedicati alle telecamere, per scopi pubblicitari o promozionali. Qualcuno però, furbescamente, univa l’utile ed il dilettevole, provando, nel frattempo, anche parti nuove.

È successo, per esempio, con la Mercedes GP e la sua nuova copertura del motore; o con la Ferrari che aveva invece provato (con questo sistema) il nuovo diffusore. Festa finita. Adesso i team, durante i suddetti test filmati, non potranno assolutamente montare parti nuove ed inedite. Le auto dovranno quindi essere equipaggiate con elementi che sono già stati utilizzati in corsa. A quanto pare questo aggiornamento regolamentare avrà effetto immediato.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!