Domenicali: “Chi si arrende è licenziato”

19 luglio 2010 15:26 Scritto da: Diego Mandolfo

Non cerca giri di parole o maniere diplomatiche. Stefano Domenicali tira fuori i denti e striglia i suoi. Il Team Principal Ferrari, insieme ai vertici del Cavallino, si dice ancora fermamente convinto che si possa vincere il titolo mondiale. Chi non ne è convinto, chi si è già arreso si può cercare un altro lavoro. Questo il sunto delle parole che lo stesso Domenicali ha pronunciato in casa Ferrari, in occasione di un confronto con tutto lo staff.

La rincorsa al titolo, come è stato sottolineato, si è solo rallentata a causa di eventi che sono andati al di là del controllo del team stesso, soprattutto in occasione dei Gp d’Europa e di Gran Bretagna. Ma c’è ancora tanto da giocarsi, nei prossimi 9 gran premi ancora da disputare. Questo lo spirito delle dichiarazioni del TM di Maranello.

Domenicali si dice ancora molto ottimista, soprattutto per le prestazioni, ed i possibili risultati, di Fernando Alonso. Lo spagnolo ed il suo diretto superiore sono convinti di poter vincere, nonostante il buco nell’acqua rimediato a Silverstone.

Molto specifico ed esplicito, come detto, Domenicali nelle sue dichiarazioni:

“Chiunque qui non crede più alla possibilità di vincere il Campionato può andarsi a cercare lavoro altrove. Nessuno si deve arrendere. Ci sono ancora 9 gare e tutto può accadere. Dobbiamo fare il nostro lavoro, ed il nostro dovere fino in fondo ed in maniera assolutamente perfetta. Questo è quello che si chiama lo stile Ferrari, i risultati arriveranno, ne sono certo!”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!