Domenicali “Consiglio FIA? siamo tranquilli”

25 luglio 2010 19:32 Scritto da: Antonino Rendina

Come avete da noi appreso la Ferrari è stata multata di 100.000 dollari pari a 77.000 euro per il dubbio sorpasso di Alonso su Massa che per i commissari è stato il frutto di un ordine di scuderia, cosa severamente vietata.

La cosa che più preoccupa i tifosi è però il deferimento dinanzi al World Motor Sport Council, il Consiglio Mondiale della FIA che dovrà valutare se infiliggere alla scuderia di Maranello ulteriori sanzioni per aver “leso l’immagine dello sport” (art 151 c)

In questo caso le sanzioni sarebbero più pesanti di una semplice multa e potrebbero andare dalla squalifica di entrambe le vetture dalla classifica finale del gran premio a una penalizzazione in classifa costruttori.

La voce più autorevole della Ferrari , Stefano Domenicali, dal canto suo ostenta tranquillità in vista  del Consiglio e allontana ogni ipotesi di ulteriori penalità: “Per quanto riguarda la decisione dei commissari di gara, la multa dataci dopo la gara,  nell’interesse dello sport abbiamo deciso di astenerci dall’avvio della procedura di appello, confidando che il Consiglio Mondiale saprà valutare correttamente i fatti nel loro svolgimento complessivo”

Gli fa eco Felipe Massa” Non ho ricevuto ordini di squadra, il mio ingengnere mi teneva costantemente informato dei tempi di Fernando e io avevo problemi con le gomme, ho deciso di fare la cosa migliore per la scuderia, uno-due, cosa c’è di meglio?”

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!