GP Germania 2010: cronaca della gara in diretta

25 luglio 2010 12:54 Scritto da: Davide Reinato

Seguiamo in diretta in live blogging il Gran Premio di Germania 2010, che si prospetta una delle gare più interessanti della stagione. Sebastian Vettel e Fernando Alonso partiranno dalla prima fila e il duello è assicurato. Ma la gara dipenderà moltissimo dal degrado delle gomme che la Bridgestone ha portato qui sul circuito di Hockenheim.

La gara è in diretta Tv su Rai 1, ma per chi si segue su internet tramite un semplice Pc o tramite iPhone, è possibile leggere la cronaca della gara in diretta semplicemente aggiornando questa pagina, facendo un refresh di pagina. Seguite e commentate insieme a noi le emozioni del Gran Premio di Germania! Buona gara a tutti!

GARA TERMINATA

15:37 – Con la festa del podio si chiude la gara e anche la nostra cronaca in live blogging. A breve un riassunto della gara, le interviste ai piloti e gli approfondimenti classici del weekend. Buona domenica a tutti!

15:36 – I due ferraristi scambiano due chiacchiere prima della festa del podio, anche se il clima non sembra teso, i due sono di certo molto freddi.

15:35 – Un abbraccio per nulla sincero tra Massa e Alonso. Felipe è accigliato e di certo non è per nulla felice della sua gara.

15:32 – Giovannelli della RAI ha provato ad intervista Domenicali dicendo: “Grande gara ma c’è l’ombra di questo sorpasso su Massa” e Domenicali, stranamente, ha sviato il giornalista rispondendo “Ma che ombra!” ed è andato via.

Bandiera a scacchi: Fernando Alonso vince il Gran Premio di Germania, seconda posizione per Felipe Massa. Ottantunesima doppietta per la Ferrari! Sebastian Vettel chiude in terza posizione, quarta posizione per Hamilton, quinto Button, Webber sesto, Kubica settimo, ottavo Rosberg, nono Schumacher e decimo Petrov.

Giro 67 – Fernando Alonso inizia l’ultimo giro, facendo anche un giro veloce in 1:15.880.

Giro 64 – Sei decimi dividono Vettel da Massa, mentre Alonso fa segnare 1:16.103

Giro 63 – Team radio per Hamilton: “Non c’è più bisogno di preservare benzina ormai”.

Giro 62 – Ritiro per Kovalainen dopo il contatto con Pedro De La Rosa. Un weekend nero per la Lotus in Germania, con nessuna delle due vetture portate alla fine della gara. 5 giri alla conclusione.

Giro 61 – Sebastian Vettel fa ancora giri record e negli ultimi sei giri attaccherà sicuramente il pilota brasiliano della Ferrari.

Giro 59 – Un secondo e mezzo di ritardo da Massa per Vettel, mentre nel paddock si parla già di una possibile penalità per la Ferrari.

Giro 57 – Vettel sempre più vicino a Massa, mentre nelle retrovie c’è bagarre tra Barrichello e De La Rosa

Giro 55 – Alonso conduce agevolmente, Massa è secondo, mentre Vettel continua a recuperare ed è ora a circa tre secondi da Massa.

Giro 53 – Colajanni ai microfoni RAI: “NOn è necessario prendere rischi quando si conduce la corsa. Fernando era leggermente più veloce ed è riuscito a passare”. Commento abbastanza ridicolo del portavoce Ferrari, dato che è stato troppo evidente l’ordine di scuderia.

Giro 51 – Massa ha voluto rendere plateale il fatto di dare la posizione ad Alonso, ma questo potrebbe costare caro alla Scuderia Ferrari. Situazione difficile per gli uomini di Domenicali, considerando anche che c’è Vettel in grande rimonta.

Giro 49 – Felipe Massa alza proprio il piede e fa passare Alonso. Ci saranno sicuramente polemiche su queste manovre, dato che per regolamento queste cose sono vietate. Il team radio per massa: “Ok, ben fatto. Mi spiace”.

Giro 48 – Team radio per Massa: “Fernando è più veloce di te, hai capito il messaggio?” Massa però non ha risposto e a quanto pare Felipe non ci sta ad agevolare il sorpasso di Alonso.

Giro 46 – Webber ha un problema con il consumo dell’olio anomalo, almeno stando alle comunicazioni via radio al pilota.

Giro 45 – Massa tiene la prima posizione, ma Alonso si sta avvicinando sempre di più, dato che è a otto decimi dal brasiliano. Vettel è invece a sei secondi e mezzo dal leader della gara.

Giro 43 – Sebastian Vettel fa segnare il giro record 1:17.242 per il tedesco della Red Bull.

Giro 40 – Discussione strana tra Webber e il suo ingegnere, che comunica a Mark che deve restare a 4 secondi di distacco da Button. Una cosa davvero insolita!

Giro 39 – Doppiaggio di Di Grassi e Glock da parte dei due ferraristi, 1.2 secondi di distacco tra i due piloti adesso. E’ lotta vera!

Giro 38 – Team radio per Hamilton: “Utilizza il settaggio G8, questo ci potrà permettere di preservare carburante per finire la gara”. Intanto Alonso nuovo giro record: 1:17.495

Giro 37 – Fernando Alonso si avvicina ancora a Massa. Il distacco è diminuito a 2.7 secondi. Adrian Sutil, dopo aver fatto un’escursione di pista, è rientrato ai box per cambiare le gomme rovinate. Giro Veloce di Fernando Alonso 1:17.686

Giro 34 – De La Rosa attacca Hulkenberg in difficoltà con le gomme, dato che il tedesco è l’unico che non ha fatto la sosta. E’ ora di fare la sosta per il tedesco della Williams!

Giro 32 – Le due Ferrari stanno mantenendo un grande passo gara, con i due piloti che si stanno dando battaglia a suon di giri veloci.

Giro 30 – Massa conduce la gara, Alonso è secondo a circa tre secondi di distacco, Vettel è a circa 5.6 secondi da Massa. Hamilton è quarto, quinto Button, sesto Mark Webber, un po’ in affanno oggi qui.

Giro 28 – Massa continua la sua progressione 1:18.3 in questo pasaggio, mezzo secondo più veloce di Alonso. Rob Smedley lo incita a fare meglio: “Mantieni la concetrazione”. Ma Alonso non è comunque da meno: 1:18.075 per lo spagnolo.

Giro 27 – Un altro giro veloce per Felipe Massa: 1:18.560 per il brasiliano. Alonso è ora a tre secondi di distacco!

Giro 25 – Rosberg entra davanti a Schumacher. Intanto, in questo giro Massa ha guadagnato un secondo netto nei confronti di Alonso. E’ battaglia in pista, ma anche psicologica tra i due.

Giro 24 – Felipe Massa fa ora il giro più veloce, rispondendo così indirettamente alla lamentela di Alonso. Intanto c’è lotta dietro Schumacher, con Petrov e Kobayashi. Rosberg intanto entra ai box.

Giro 22 – Jenson Button cambia gomme e rientra dietro ad Hamilton. Massa è nuovamente al comando adesso.

Giro 21 – Battaglia vera tra Alonso e Massa, ma un duello corretto. I due si sono dati spazio. Intanto, Alonso ha comunicato al suo ingegnere “E’ ridicolo”, perché  tra i due c’è Alonso molto più veloce.

Giro 19: Dal team McLaren arriva un messaggio per Button “Keep Pushing!” dice l’ingegnere. Jenson non si è ancora fermato, a differenza di Hamilton. Il pilota inglese però è ora in mezzo al traffico.

Giro 18 – Kubica fa il suo cambio gomme e rientra davanti a Schumacher, che al tornante lo affianca. Bel duello tra i due, ma il polacco ha avuto la meglio.

Giro 16 – Piccolo errore di Massa al tornante, con Alonso che si è avvicinato ancora di più. Il brasiliano ha fatto un paio di frenate a ruote bloccate.

Giro 14 – Massa ed Hamilton ai box, transita ora Button che è in testa. Jenson non è ancora rientrato e questa strategia potrebbe dargli qualche vantaggio, anche se il suo ritmo non è molto alto. Massa è secondo, mentre Alonso è terzo.

Giro 13 – Rientra anche Fernando Alonso. Lo spagnolo cambia le gomme e monta anche lui gomme dure. Stessa cosa fa Webber. L’australiano si è dovuto difendere dall’attacco di Kobayashi.

Giro 12 – Alguersuari sorpassa Yamamoto nelle retrovie, mentre Vettel è già ai box. Cambio di strategia per il tedesco della Red Bull che ha già montato le gomme dure.

Giro 10 – Alonso fa segnare il giro record: 1:18.965, battuto al termine del decimo giro da Massa 1:18.915. Distacco tra i due invariato a 1.5 secondi da inizio gara.

Giro 9 – Trulli ai box per un problema al cambio. Sarà sicuramente un ritiro il suo. Intanto la classifica in testa sembra non voler cambiare: Massa al comando, secondo Alonso, terzo Vettel, quarto Hamilton.  Intanto Webber è già vicino ad Hamilton e a breve potremo assistere sicuramente ad un duello.

Giro 6 – Ancora problemi di Trulli, che sta nuovamente girando lentissimo. Felipe Massa sta conducendo la gara senza troppi problemi e Alonso è stabile ad 1.6 secondi di distacco. Pitstop intanto per Liuzzi.

Giro 5 – Sutil torna nuovamente ai box. Una gara proprio nera per il pilota tedesco della Force India. Strano notare come il cambio gomme coinvolge solo quelle posteriori.

Giro 3 – Massa fa il giro più veloce e ha già dato un secondo e mezzo di distacco ad Alonso, Vettel è terzo, quarto Hamilton, quinto Webber e sesto Button.

Giro 2 – Ritiro per la Toro Rosso di Buemi, mentre Alguersuari cambia il musetto e rientra proprio davanti a Liuzzi, rischiando il contatto. Massa è ancora in testa, mentre Alonso è ancora dietro. Intanto la Lotus di Trulli procede lentamente

PARTENZA – Le due Ferrari davanti! VEttel ha cercato di portare a muro Alonso, mentre Hamilton è subito all’attacco. Intanto c’è un incidente di una Toro Rosso a centro gruppo. Alonso è già negli scarichi di Massa per saltargli davanti.

14:00 – Tutti i piloti si muovono, inizia così il giro di ricognizione.

13:59 – Sutil partirà diciannovesimo per aver sostituito il cambio. Anche Glock e Di Grassi sono stati penalizzati per aver sostituito la trasmissione e partiranno in ultima posizione.

13:57 – Le gomme decideranno, con molta probabilità, la sorte dei piloti. Le gomme morbide portate dalla Bridgestone duravano appena 6 giri venerdì, adesso dovrebbero resistere circa 20 giri. I primi dieci partiranno tutti con gomme morbide, ma già Schumacher (decimo) proverà a montare gomme dure per una strategia diversa.

13:55 – Appassionati di Formula 1, mancano solamente cinque minuti al via del Gran Premio di Germania 2010. Una gara di grande interesse: Vettel è in pole, ma Alonso è carico e vuole lottare per la vittoria, per mettere la parola fine al periodo nero della Ferrari che durà da ormai troppe gare. Ferrari contro Red Bull, ma non dimentichiamo la McLaren che nonostante un inizio di weekend nero, adesso sta recuperando alla grande.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!