Renault: contento Kubica, contenti tutti

26 luglio 2010 17:41 Scritto da: Mario Puca

“Abbiamo raggiunto il massimo risultato possibile”. E’ questa la battuta conclusiva di Robert Kubica al termine del weekend tedesco di Hockenheim. Effettivamente la gara ha dimostrato un divario enorme tra le prime tre della classe e le “altre” e quindi il settimo posto raggiunto dal polacco della Renault è evidentemente il massimo che gli “altri” potessero fare.

Ancora una volta la Renault si mette dietro la Mercedes e lo fa, inoltre, proprio davanti al pubblico della rivale, anche se la gara di entrambe non è certo degna di nota per spettacolo e battaglie, salvo la bella lotta tra Kubika e Schumacher al diciottesimo giro, con i due piloti affiancati per diverse curve. Da notare che anche ad Hockenheim la squadra francesce ha introdotto diverse novità, di cui si è già parlato in un altro interessante articolo. Nonostante i risultati positivi e le buone prestazioni, però, la Mercedes è ancora davanti in classifica costruttori e visto l’andazzo, con Ferrari, Red Bull e Mclaren costantemente nella zona alta della classifica, sono pochi i punti che la Renault può agguantare nella rincorsa al team tedesco.

Ciò nonostante, Robert è apparso decisamente contento al termine della gara:

Penso che abbiamo avuto un buon fine settimana considerando il potenziale della macchina su questo circuito. Ci sono stati diversi momenti emozionanti durante la corsa: ho avuto una buona partenza e stavo per passare Hamilton alla curva due, ma lui ha frenato molto presto e ho perso posizioni su Button e Webber. Poi dopo il pit stop ho avuto una bella lotta con Schumacher, ma ho dovuto anche cercare di non perdere troppo tempo per restare davanti a Rosberg che ancora non si era fermato. In generale, sebbene il distacco dai primi sia stato troppo grande per sperare in qualcosa in più della settima posizione, penso che dobbiamo essere contenti di aver raggiunto il massimo risultato possibile.

Punti importanti anche per l’altro alfiere della monoposto giallo-nera Petrov, in costante crescita ormai:

E’ stata una corsa interessante per me e sono molto felice di aver conquistato il mio primo punto con l’asciutto, ancor di più perchè pensavo di aver concluso undicesimo ed è stata una sorpresa scoprire di essere giunto decimo. Sono riuscito a guadagnare una posizione all’inizio, il passo era buono oggi e ho spinto al massimo prima della sosta ai box, in modo da riuscire a guadagnare due posizioni. Sono soddisfatto della mia corsa ma so che potrei fare qualcosa in più in qualifica, quindi devo lavorare ancora di più.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!