McLaren conferma il periodo di difficoltà

31 luglio 2010 17:45 Scritto da: Davide Reinato

Una McLaren ancora in affanno in Ungheria. Riuscire ad entrare con entrambe le vetture nei primi sei era un obiettivo realistico che i due piloti si erano dati all’inizio del weekend, ma alla fine solamente Hamilton è riuscito nell’impresa, mentre Button non passa neppure la Q2 e domani partirà undicesimo.

La McLaren MP4-25 ha capito finalmente come far funzionare gli scarichi bassi, almeno stando alle ultime dichiarazioni provenienti dagli uomini chiave del team, ma sembra questo non basti ora che il tormentone del momento è l’ala flessibile. Sembra infatti che la Red Bull arrivi a guadagnare qualcosa come 4-5 decimi al giro con quella soluzione che, tra l’altro, la McLaren ha più volte etichettato come al limite del regolamento.

Lewis Hamilton si è detto addirittura sconcertato dalla facilità con la quale le Red Bull oggi hanno dominato le qualifiche. Il pilota anglo-caraibico ha rimediato ben un secondo e mezzo dal poleman Vettel:

“E’ veramente una prestazione eccezionale – ammette Hamilton –  La nostra auto è migliorata, ma non so cosa diavolo stanno facendo alla Red Bull, hanno un ritmo insostenibile qui. Io sono contento del mio risultato oggi e del lavoro che stiamo portando avanti. Ovviamente, dovremo concretizzare domani. Io partirò dal lato pulito della pista e la cosa è positiva. Tutto è possibile in F1: staremo concentrati al massimo e guarderemo ciò che accade in pista. Qui superare è molto difficile, ma sono pronto a raccogliere ogni occasioni mi si presenterà”.

Non è molto contento, invece, il suo compagno di squadra. Il campione del mondo in carica si è lamentato tantissimo del grip che già in mattinata, nelle prove libere, sembrava essere minore rispetto al venerdì: “Abbiamo un po’ cambiato l’assetto, ma non è stato di grande aiuto. Fino al venerdì ero felice dell’andamento della mia monoposto, ma questo pomeriggio non ho avuto aderenza. Non è stata una grande sessione e non sono per nulla soddisfatto. Almeno, partirò dal lato pulito della pista e ho due set di gomme nuove per la gara. Speriamo di poter portare punti preziosi per la classifica”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!