Sauber, due vetture a punti in Ungheria

2 agosto 2010 09:42 Scritto da: Davide Reinato

Una trasferta positiva quella della Sauber in Ungheria. Entrambi i piloti sono andati a punti e l’affidabilità questa volta non ha tradito i due piloti del team elvetico. De La Rosa si era classificato nella top ten in qualifica, mentre il sabato era stato nero per Kobayashi, che oltre ad una prestazione deludente si era anche visto arretrare di cinque posizioni per non essersi fermato alle verifiche tecniche in Q2.

Proprio il giovane Kamui ha potuto fare una bella rimonta grazie ad una buona strategia ed una guida pulita che gli ha consentito, anche grazie alla safety car, di recuperare nei confronti dei suoi avversari.

Kamui Kobayashi: “La nona posizione è un buon risultato dopo la brutta qualifica in Ungheria. Ho spremuto la vettura dando il mio meglio oggi. Sono partito bene ed ho recuperato qualche posizione e alla fine ho recuperato due punti per la squadra. Sono contento, anche perché Pedro è giunto settimo, dunque un risultato positivo per noi. Possiamo essere felici e goderci le nostre vacanze estive. E’ una sensazione piacevole”.

Pedro De La Rosa: “La squadra meritava questo risultato e sono veramente felice per il risultato, specie dopo il duro lavoro di sviluppo della vettura. Alla partenza è stata dura ma poi la safety car è entrata nel momento giusto per me: la squadra mi ha chiamato ai box ed abbiamo mantenuto la posizione. La monoposto aveva un buon passo in gara, anche se ho notato alcune cosette dalle quali potremo ancora imparare. E’ la prima volta quest’anno che completiamo la gara con due vetture in zona punti, è un  buon risultato per noi”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!