Renault porterà l’F-duct in Belgio

19 agosto 2010 21:22 Scritto da: Redazione

Dopo aver introdotto un nuovo alettone posteriore in Ungheria, la Renault porterà un nuovo ed importante sviluppo per la R30 di Kubica e Petrov. Questa volta, il nuovo pacchetto aerodinamico a disposizione del team francese sarà il sistema F-Duct che farà il debutto in due gare come Spa e Monza, dove la velocità di punta potrà fare la differenza. Dopo diversi mesi di prove, il team di Enstone ha finalmente deciso di far debuttare il sistema proprio a Spa.

Tuttavia, non avendo potuto provare in pista, il sistema F-Duct verrà portato in pista con prove comparative il venerdì nelle due sessioni di libere del gran premio e, se i dati pratici confermeranno quelli teorici, allora potrà debuttare anche in gara.

Tutti si sono concentrati sulla questione delle ali flessibili, ma in Renault pensano invece a far funzionare questo sistema che nei lunghi rettilinei dei prossimi due appuntamenti potrebbero fare la differenza. McLaren è stata la prima ad ideare questo concetto, nato insieme alla MP4-25, mentre squadre come Red Bull, Williams, Force India, Mercedes e Ferrari si sono dovute adeguare, copiando con non poche difficoltà. Specie il team di Maranello, ha speso più tempo del previsto, ritardando lo sviluppo della F10 e perdendo tempo prezioso nella rincorsa al mondiale.

Interessato a testare la novità è proprio il pilota di punta della Renault, Robert Kubica: “Più rettilinei hai, più questo sistema ti viene in aiuto. Pensiamo sia arrivato il momento giusto di usarlo”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!