Sauber punta ad un miglioramento a Spa

21 agosto 2010 11:27 Scritto da: Davide Reinato

Per la Sauber, sembra esserci la luce alla fine del tunnel. La squadra svizzera sta attraversando un periodo molto difficile della sua storia, con un inizio di stagione alquanto scadente e l’assenza di sponsor ha condizionato lo sviluppo della vettura.

Nelle ultime gare la situazione sembra essere notevolmente migliorata. Dal punto di vista delle presazioni, la vettura del team di Hinwil ha fatto un grosso passo in avanti, guadagnando anche punti preziosi per la classifica costruttori. L’ultimo risultato utile è stato quello ottenuto in Ungheria, con entrambi i piloti a punti.

In vista di Spa Francorchamps, la Sauber è ottimista nell’affrontare al meglio il Gran Premio del Belgio, puntando esplicitamente a fare quanti più punti possibile. Tra i due piloti, quello più in forma sembra essere il “piccolo samurai”, Kamui Kobayashi. Il ventiquattrenne pilota giapponese sta crescendo bene ed ha avuto modo di affrontare la pausa estiva con il sorriso sulle labbra, dato il positivo risultato ungherese.

Ottimismo anche dal direttore tecnico del team, James Key: “Certo, vogliamo continuare ad ottenere i risultati che abbiamo ottenuto in queste ultime gare. Dovremo trovare diverse soluzioni possibili per quanto riguarda i setup ed i livelli di carico per trovare il miglior compromesso possibile per affrontare in modo più rapido il primo e il terzo settore”.

Il pilota che forse ha meno da sorridere è il più esperto Pedro De La Rosa. Lo spagnolo di certo non ha brillato fino ad ora: “Mi sono goduto la vacanza, ma devo dire che avrei preferito farlo dopo la fine della stagione. Ho fatto un sacco di sport e non vedo l’ora di tornare a correre, ora ancora di più, dato che la monoposto si è evoluta. Sto cercando di fare del mio meglio per portare al team quanti più punti possibili”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!