Red Bull: serve ancora un po’ di lavoro

27 agosto 2010 17:51 Scritto da: Davide Reinato

Un venerdì molto particolare per la Red Bull Racing a Spa Francorchamps. Nella seconda sessione di libere, nonostante la pista asciutta, i due piloti della Red Bull non sono riusciti a migliorare molto e hanno chiuso con un sesto tempo realizzato da Vettel (1:49.689) e un diciottesimo posto di Webber (1:51.636).

E’ noto, però, che la Red Bull il venerdì non è mai andata a cercare il tempo e lo ha fatto – a volte solo in parte – almeno il sabato mattina, poco prima delle qualifiche. Anche i due piloti, durante le interviste del post prove, si sono detti tranquilli del potenziale della Red Bull.

Tuttavia, c’è da dire che le bugie hanno le gambe corte. Durante la seconda sessione di oggi pomeriggio, la regia televisiva ha mostrato un interessantissimo replay delle RB6 in curva, confrontando il comportamento delle ali con quella della McLaren MP4-25. L’ala della Red Bull flette ancora rispetto alla McLaren, ma in maniera minore rispetto in Ungheria. Poco prima delle prove, Horner aveva detto che le ali sarebbero state le stesse: il disegno, è uguale. Ma i materiali sembrano adesso un po’ più rigidi. Che sia anche per questo che la Red Bull ha ridimensionato lo strapotere visto all’Hungaroring?

Vettel resta comunque ottimista, seppur cautamente, sul weekend che lo attende: “Ci sarebbe piaciuto girare di più, nonostante la pioggia, ma abbiamo preservato le gomme con un occhio alla qualifica e alla gara. Abbiamo curato il bilanciamento, ma è difficile dire quanto sia buono con queste condizioni mutevoli. Abbiamo ancora un po’ di lavoro da fare per sabato e domenica”.

Neanche Mark Webber sembra preoccupato, anche se oggi ha avuto qualche minuto di ansia dato che alcuni elementi della telemetria davano un po’ di preoccupazione per il motore Renault: “E’ stata una giornata caotica, ma siamo tranquilli. Abbiamo lavorato bene e guardiamo con fiducia a domani. Gli altri sono veloci, ma noi non siamo i più lenti. Sarà un weekend interessante per il pubblico: il meteo cambia spesso e velocemente ed è difficile capire dove sono gli altri”.

Prove Libere 1 - I tempi di Vettel e Webber (B = Box)

Sebastian Vettel 

Giro        Tempo
 1 P         10:06:060
 2           12:13.803
 3            2:09.693
 4 P          2:24.621
 5           15:06.808
 6            2:02.450
 7            2:10.596
 8 P          2:11.369
 9           47:11.799
10            3:04.245
11 P          2:47.315

Mark Webber

Giro        Tempo
 1 P         10:09:000
 2 P          9:29.694
 3           16:03.880
 4            2:03.175
 5            2:13.505
 6            2:02.926
 7            2:14.123
 8 P          2:13.977
 9           45:41.026
10            2:45.169
11 P          2:41.988

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!