Whitmarsh bacchetta Vettel: “Incidente stupido”

29 agosto 2010 18:20 Scritto da: Davide Reinato

Subito dopo la corsa, Martin Whitmarsh ha bacchettato verbalmente e a mezzo stampa il giovane Sebastian Vettel. L’errore del giovane tedesco della Red Bull ha messo fuori gara Button, togliendo al team di Woking la possibilità di fare una possibile doppietta, visto l’andamento della corsa.

Vettel ha perso il controllo della sua RB6 alla frenata della bus stop al termine del sedicesimo giro, andando a sbattere su un incolpevole Button. L’incidente, lo ricordiamo, ha causato danni alla fiancata della MP4-25 di Jenson, forando tra l’altro un radiatore. Il ritiro, a quel punto, è stato forzato.

“Non è di certo una cosa che ti aspetti di vedere in Formula 1 – commenta aspramente Whitmarsh – mi ricorda più un incidente da formula minore. Per come la vedo io, un drive through penalty è una punizione fin troppo leggera. Solo lui sa cosa pensava di fare da quella posizione! L’incidente è stato parecchio frustrante per noi, ma queste sono le corse. Ce ne faremo una ragione e andremo avanti”.

Il Team Principal della McLaren non ha parole dolci per Vettel, però aggiunge: “Sebastian è un bravo ragazzo e non c’è bisogno di ricordarlo, ma dovrà riflettere un po’ su questi suoi errori. Preferivo quando li faceva con i suoi compagni di squadra, piuttosto che con noi!” – ha poi ironicamente aggiunto alla fine dell’intervista.

Da parte sua, Sebastian si è già scusato con Button per quanto accaduto, giustificandosi che non aveva previsto una frenata così anticipata, effettuata da Button in condizioni di pista umida e gomme slick. Se fosse stato più lucido, probabilmente, se ne sarebbe ricordato.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!