I rumors dal paddock di Spa

30 agosto 2010 09:41 Scritto da: Andrea Facchinetti

Altro test Pirelli questa settimana

Secondo alcune voci che circolano nel paddock, la Pirelli dovrebbe tornare in pista questa settimana per continuare lo sviluppo degli pneumatici 2011. Sede del secondo test sarebbe la pista francese del Paul Richard, che ha ospitato il GP di Francia fino al 1990. Al volante della Toyota TF109 ci sarà ancora Nick Heidfeld, che ha lasciato libero il posto da collaudatore alla Mercedes.

Non imminente il ritorno di Chandhok all’HRT

L’indiano Karun Chandhok potrebbe ritrornare sull’HRT per le ultime due o tre gare. E’ lo stesso Chandhok ad ammettere questa possibilità, aggiungendo anche che “l’obiettivo ora si è spostato sul trovare un sedile per il 2011. Nella pausa estiva abbiamo parlato di ciò e credo di essere in una buona posizione“. Karun esclude però il passaggio alla Force India : “Non faccio parte dei loro piani futuri e in ogni caso i loro sedili non sono disponibili“. Chandhok avrà comunque l’onore di poter portare per la prima volta in pista sul tracciato koreano una F1: il 4 settembre, a bordo di una Red Bull (l’indiano fa parte del programma del team austriaco) inaugurerà il tracciato che ospiterà la F1 dal 22 al 24 Ottobre.

Virgin rassicura:”In F1 per molto tempo

Dopo le parole di Ecclestone delle scorse settimane (“non mi sorprenderei se uno o due teams non riuscissero a completare la stagione“), John Booth, team principal Virgin, assicura che l’impegno della sua squadra in F1 non terminerà a fine 2010. “Sono solo voci infondate. Probabilmente non abbiamo tenuto informato qualche persona, ma sicuramante l’anno prossimo ci saremo. Siamo in F1 e vogliamo rimanerci a lungo. Per il prossimo anno abbiamo siamo messi bene, anche come sponsorizzazioni. Siamo felici con Cosworth e non abbiamo intenzione di cambiare fornitore“. Riguardo al campionato in corso, Booth crede che il team stia migliorando. “Siamo più o meno dove ci aspettavamo di essere. Ci stiamo divertendo nella battaglia con le Lotus, vogliamo arrivare 10° in campionato.”

300° GP o 300° week end di gara per Barrichello?

Grandi festeggiamenti e scritte celebrative su tuta, caso e vettura per Rubens Barrichello, che raggiunge la cifra di 300 GP disputati. Ma sono in molti a contestare questa cifra: c’è chi non conta come disputati i i GP di Spagna e Francia del 2002, dato che il brasiliano si è ritirato durante il giro di ricognizione (gli scettici sostengono che altrimenti i 14 piloti che si ritirarono ad Indianapolis nel 2005 è come se avessero corso il GP statunitense). L’autorevole statista Jacques Deschenaux, tramite il suo sito gp guide, non considera anche i GP di San Marino 1994 (non partecipò dopo l’incidente del venerdì) e il GP del Belgio 1998 (non si schierò alla 2° partenza). Insomma, sembra proprio che Barrichello debba ancora aspettare qualche gara per essere certo che tutti gli riconoscano di aver corso 300 GP.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!