Sauber a punti in Belgio con Kobayashi

30 agosto 2010 15:56 Scritto da: Antonino Rendina

Nel Gran Premio di Belgio va a punti anche la Sauber con Kamui Kobayashi che conquista l’ottavo posto e i relativi 4 punti iridati dopo che era partito dalla nona fila. Bravo il giapponese a rimontare senza commettere errori e ritardando il pit stop e bravo sopratutto a difendersi nelle fasi finali della corsa dagli attacchi della Ferrari di Alonso.

Kamui Kobayashi (Pos. 8°): “E’ stata una gara molto difficile, ma per me tutto ha funzionato alla grande La squadra ha preso le migliori decisioni scegliendo le gomme adatte al momento giusto e il pit stop è andato bene. La pista cambiava ogni giro a causa del meteo e soprattutto dopo le qualifiche di ieri sono molto felice di non aver fatto errori e di aver portato la macchina al traguardo, nei punti nonostante partissi abbastanza dietro”

Undicesimo al traguardo invece Pedro De la Rosa che poteva finire anch’egli a punti se non avesse fatto qualche errorino di troppo durante la sua gara, un po’ confusionario lo spagnolo che comunque arriva a traguardo in una corsa per nulla scontata.

Pedro de la Rosa (Pos. 11°): “E’ stata una gara difficile. Partivo ultimo e non mi lamento del dodicesimo posto (undicesimo dopo la penalità ad Alguersuari ndr) ma a due giri dalla fine ero decimo poi ho commesso un errore nel tentativo di recuperare terreno su Petrov. Sono andato nella ghiaia ed ho perso due posizioni, peccato”

Contento anche il team principal Peter Sauber nel vedere il suo pupillo Kobayashi autore di un’altra gara importante e soddisfatto il direttore tecnico James Key per la strategia attuata nel modo più efficiente da parte del team; la Sauber, ricordiamolo, è ottava in campionato con 28 punti.

 

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!