Sutil strepitoso quinto a Spa e uomo mercato..

30 agosto 2010 11:19 Scritto da: Antonino Rendina

Adrian Sutil, il pianista più veloce al mondo l’aveva promesso venerdì “domenica chi mi precede in classifica iridata al nono posto partirà dieci posizioni indietro, è l’occasione giusta per il sorpasso in campionato”. Messaggio diretto a Michael Schumacher, i due tedeschi infatti sono impegnati da inizio stagione in un’ “avvincente” sfida per il nono posto in classifica iridata e non di più, dato che l’ottavo è davvero troppo lontano per entrambi.

Il tedesco della Force India sul bellissimo tracciato belga ha mantenuto le promesse anzi ha fatto di più, quinto al traguardo dopo una gara tutta all’attacco “bella gara, buon quinto posto dopo una gara non facile per il meteo e per la saefety car, mi sono divertito a fare alcuni sorpassi grazie alla macchina che andava davvero bene.  Anche a Monza saremo competitivi”.

A metà gara subito dopo il suo pit stop si è anche preso il lusso di sorpassare in tutta scioltezza la Mercedes di Michael Schumacher sul rettilineo del Kemmel, e considerando che le due vetture montano propulsori identici da questo si può capire quanto la VjM03 sia performante sulle piste a basso carico aerodinamico, e ora c’è Monza. Negli ultimi giri poi ha recuperato preziosi secondi su Massa e ha insidiato la quarta posizione del brasiliano che però è riuscito a difendersi con abilità.

Ora Sutil è nono in campionato con 45 punti e dopo due zeri in casella nelle precedenti corse ha raccolto in Belgio  il suo miglior risultato stagionale, una quinta piazza che mancava dalla Malesia. Pilota velocissimo e bravo nello sfruttare al massimo il materiale a sua disposizione senza commettere errori, Adrian è fortissimo in condizioni di pista bagnata o umida che esaltano particolarmente la sua guida estremamente dolce.

Il campionato che sta facendo con la Force India non sta passando inosservato agli addetti ai lavori. A 27 anni IL tedesco è pronto per il grande salto “vorrei vincere il mondiale, farlo con la Force India cui sono legatissimo sarebbe  un sogno ma è una cosa altamente improbabile, mi sto guardando attorno…” Attorno è una macchina gialla con buone ambizioni che ha il nome di Renault. Il team francese sta facendo più di un pensiero su Sutil in chiave 2011 ma non è il solo; attenti anche a Red Bull e Ferrari con le loro coppie di piloti separati in casa; Adrian merita il grande salto, chissà se e dove lo farà.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!