GP Stati Uniti ad Austin: svelato il tracciato

1 settembre 2010 13:38 Scritto da: Redazione

Gli organizzatori del Gran Premio degli Stati Uniti hanno finalmente rivelato la planimetria del circuito che sarà costruito per ospitare l’evento a partire dal 2012. Frutto del lavoro di Herman Tilke, il tracciato riprende sezioni simili a quelle di Silverstone, Hockenheim e Istanbul.

Il nuovo tracciato, che vedete nella foto a lato, ha un layout particolarmente interessante e, almeno sulla carta, potrebbe regalare un evento capace di ricavarsi il giusto spazio nell’interesse dei tifosi, nonostante ci sia ormai una certa diffidenza nei lavori di Tilke.

Non ci sono moltissimi dettagli al momento, ma sembra che si girerà in senso antiorario e avrà una lunghezza di 5.5 chilometri. La prima sequenza di curve veloci è simile alla Becketts di Silverstone, mentre più avanti nel giro ci si imbatte in una curva molto simile alla famosa curva 8 dell’Istanbul Park.

Tavo Hellmund, direttore della società che si occuperà della gestione dell’evento, ha dichiarato: “Ci sarà una sezione molto veloce, caratterizzata da curve che costituiranno una sfida affascinante per i piloti. Personalmente sono favorevole a prendere spunto da alcuni settori del rinnovato impianto di Silverstone. Il tracciato sorgerà in un bel contesto naturale, avrà una marcata sopraelevazione e rappresenterà un punto di rottura rispetto a molti altri impianti attualmente presenti nel calendario della F.1. Gli americani e i texani in particolare ne saranno orgogliosi”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!