Secondo Alonso, la Ferrari lotterà per la vittoria

10 settembre 2010 17:02 Scritto da: Davide Reinato

Dopo la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Monza, la Ferrari può tirare un bilancio positivo delle tre ore in pista passate a provare diverse soluzioni aerodinamiche in vista delle qualifiche e la gara italiana. Più che prove libere, le prove di oggi sembravano delle sessioni di test private.
Solo nel pomeriggio abbiamo avuto modo di capirne leggermente di più e la Ferrari sarà indubbiamente tra le protagoniste della corsa.

Non tanto perché Fernando e Felipe hanno fatto registrare il secondo e terzo tempo nella seconda sessione, quanto perché analizzando anche i dati degli avversari – Red Bull e McLaren in primis – possiamo affermare che la F10 sarà lì per lottare per la vittoria finale. Forse non per la pole position, dove manca ancora qualcosa, ma il passo gara degli uomini in rosso sembra essere davvero positivo.

In mattinata i due piloti si erano lamentati di poco grip, ma nel pomeriggio la situazione è andata migliorando. I due piloti si trovano bene con le gomme morbide che, a differenza di quanto visto con la McLaren, sulla F10 lavorano bene. Il dilemma resterà su quale configurazione aerodinamica adottare e siamo sicuri che gli ingegneri avranno il loro bel da fare fino a tarda notte.

Fernando Alonso: “Possiamo essere ottimisti. Siamo contenti del programma svolto, ma sappiamo quanto saranno forti i nostri rivali. La McLaren probabilmente sarà la favorita per la pole di domani. Non sottovalutiamo le Red Bull, ma noi siamo lì. Non abbiamo nulla da temere e lotteremo. Oggi è stato un venerdì normale, ma avevamo molte più cose da provare, soprattutto per l’aerodinamica. Monza richiede una configurazione unica nel suo genere e quando si arriva qui bisogna provare tantissime cose. Negli anni passati, si provava a Monza la settimana prima ed eravamo avvantaggiati, mentre adesso è tutto molto più complesso”.

Dello stesso parere dello spagnolo è Chris Dyer: “Siamo abbastanza soddisfatti di come sono andate le cose. E’ andato tutto bene, eccezion fatta per l’ultimo run di Felipe che è saltato. Abbiamo sempre usato il sistema F-Duct, seppur con diverse soluzioni aerodinamiche: guardando i tempi non siamo messi poi così male, ma per sapere la verità dovremo aspettare domani, dopo le qualifiche”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!