GP Singapore 2010, libere 2: Red Bull ha messo le ali

24 settembre 2010 16:14 Scritto da: Davide Reinato

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Singapore hanno visto dominare la Red Bull Racing: Sebastian Vettel ha chiuso la sessione al comando, facendo segnare uno strepitoso 1:46.660. Seconda posizione per Mark Webber, che ha rimediato ben 6 decimi dal compagno di squadra. Terza posizione per Jenson Button ad un secondo.

In quarta posizione, troviamo Fernando Alonso. Lo spagnolo, quando mancavano 20 minuti alla fine, stava facendo i record nel primo e nel secondo settore, avendo montato gomme morbide, ma un errore lo ha messo fuori gioco. Arrivato lungo ad una curva, ha potuto andare dritto nella via di fuga, ma l’angolazione non gli permetteva di fare agevolmente un testacoda a 180 gradi per rimettersi in pista. Ha provato ad uscirne, mettendo la retromarcia, ma una volta fuori qualcosa è andato storto e la vettura si è spenta. Ennesimo errore dello spagnolo, anche se per fortuna questa volta non ci sono danni alla vettura.

Quinta posizione per Lewis Hamilton, che al momento non è sembrato in grado di poter tenere, sul giro secco, tenere il passo della RB6 di quei due lì davanti. Con la vettura carica, Lewis ha invece mostrato di avere un buon ritmo, così come Button. I tre top team che si giocano il mondiale sembrano essere allo stesso livello, anche se la Red Bull sembra avere quel mezzo secondo in più che potrebbe fare la differenza.

Sesta posizione per Barrichello, mentre in settima posizione spunta Felipe Massa. Il brasiliano ha chiuso la sessione ad un secondo e sei dalla vetta, ma la sua vettura sembra comunque ben bilanciata. Ottava posizione per Rosberg con la prima Mercedes, mentre in nona posizione c’è Kubica. Chiude la top ten il sette volte campione del mondo, Michael Schumacher.

Nelle retrovie, da segnalare l’incidente accorso a Sutil. Il pilota della Force India è letteralmente saltato sui cordoli della curva 10, andando a danneggiare l’ala anteriore e la sospensione anteriore sinistra, mettendo la parola fine alla sua sessione, con forti danni alla vettura.

Pos  Pilota         Team                    Tempo      GAP     Giri
 1.  Vettel         Red Bull-Renault        1:46.660            29
 2.  Webber         Red Bull-Renault        1:47.287  + 0.627   27
 3.  Button         McLaren-Mercedes        1:47.690  + 1.030   28
 4.  Alonso         Ferrari                 1:47.718  + 1.058   20
 5.  Hamilton       McLaren-Mercedes        1:47.818  + 1.158   28
 6.  Barrichello    Williams-Cosworth       1:48.302  + 1.642   31
 7.  Massa          Ferrari                 1:48.341  + 1.681   28
 8.  Rosberg        Mercedes                1:48.679  + 2.019   26
 9.  Kubica         Renault                 1:48.855  + 2.195   15
10.  Schumacher     Mercedes                1:48.889  + 2.229   31
11.  Hulkenberg     Williams-Cosworth       1:49.153  + 2.493   32
12.  Kobayashi      Sauber-Ferrari          1:49.438  + 2.778   30
13.  Heidfeld       Sauber-Ferrari          1:49.558  + 2.898   26
14.  Petrov         Renault                 1:49.608  + 2.948   30
15.  Liuzzi         Force India-Mercedes    1:49.896  + 3.236   28
16.  Sutil          Force India-Mercedes    1:49.984  + 3.324   11
17.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari      1:50.191  + 3.531   31
18.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari      1:50.896  + 4.236   35
19.  Kovalainen     Lotus-Cosworth          1:51.878  + 5.218   30
20.  Glock          Virgin-Cosworth         1:52.150  + 5.490   22
21.  di Grassi      Virgin-Cosworth         1:53.431  + 6.771   25
22.  Trulli         Lotus-Cosworth          1:53.526  + 6.866   27
23.  Senna          HRT-Cosworth            1:54.725  + 8.065   27
24.  Klien          HRT-Cosworth            1:55.542  + 8.882   25

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!