GP Singapore 2010: prove libere 3 in diretta

25 settembre 2010 11:49 Scritto da: Redazione

Seguiamo in diretta la terza sessione di prove libere del Gran Premio di Singapore, sedicesima prova del mondiale di Formula 1 2010. Ci attendiamo di vedere una sessione interessante, ricca di spunti di interesse in vista delle qualifiche che in Italia scatteranno alle ore 16. Red Bull ancora forte, ma non imbattibile come sembra, con la McLaren e la Ferrari pronte ad approfittare di ogni minimo errore degli avversari.

Per rimanere aggiornati su quanto accade in pista, aggiornate la pagina di frequente. Per commentare in diretta, usate lo spazio a piè di pagina. Buona sessione a tutti!

SESSIONE IN CORSO

14:00 – Scena comica: Bruno Senna è fermo nella sua monoposto e chiede di essere spinto all’indietro per poter ripartire. I commissari però non lo considerano neppure e solo dopo quasi un minuto ne arriva uno che cerca di capire cosa fare via radio. Alla fine, Senna dovrà scendere dall’auto e abbandonarla lì. Che efficienza i commissari di Singapore!!!! Mah!

13:58 – Vettel migliora ora e si conferma al comando con 1:48.028. Fernando Alonso migliora il tempo, ma non riesce a battere Vettel. Lo spagnolo fa segnare 1:48.650. Felipe Massa è quarto, ma che rischio all’ultima curva, l’ha fatta praticamente controsterzando! Intanto, ancora un problema per Bruno Senna!!

13:57  – A quanto pare le gomme morbide non entrano subito in temperatura: si potrebbe spiegare così il motivo di giri lenti per Hamilton, Vettel e Webber al primo passaggio.

13:55 – 20 vetture con gomme morbide in pista in questo momento!

13:50 – 1:49.961 per Rosberg, che sale fino al decimo posto dopo aver commesso quell’errore in frenata, tradito dall’umido in pista. In questi ultimi minuti, la classifica potrebbe anche variare di molto, dato che tutti si stanno preparando per l’ultimo run da qualifica. Il primo a scendere in pista con gomme morbide è proprio Rosberg.

13:48 – La classifica al momento vede Vettel al comando, seguito da Alonso e Hamilton terzo. Quarta posizione per Mark Webber, quinta per Hulkenberg, sesto Massa. Strano vedere Button in undicesima posizione…

13:46 – In difficoltà Nico Rosberg, ha fatto un lungo ed ha dovuto mettere la retromarcia, mentre Vettel ha migliorato ancora il proprio tempo, aumentando il distacco su Alonso. 1:48.350 per il tedesco.

13:45 – Un solo decimo separa Alonso da Vettel. Attendiamo di vedere cosa faranno non appena monteranno le gomme morbide e proveranno dei giri da qualifica, dato che siamo ufficialmente entrati nell’ultimo quarto d’ora della sessione.

13:41 – Fernando Alonso passa ora sul traguardo: 1:48.909 gli vale la prima posizione temporanea. Massa migliora ed è quinto. Vettel passa ora sul traguardo e con 1:48.730 scalza dalla prima posizione lo spagnolo della Ferrari.

13:39 – Mark Webber si porta conferma al secondo posto con un tempo di 1:49.212, mentre sale in terza posizione Hulkenberg, veramente in palla in questa sessione.

13:37 – La classifica comincia a prendere forma: Hamilton è al comando, Mark Webber è secondo, terza posizione per Nico Hulkenberg. Quarta posizione per Vettel, quinta per Button e in sesta posizione troviamo Schumacher. Alonso e Massa sono rispettivamente settimo e ottavo.

13:36 – Hulkenberg si porta per pochi secondi al comando, prima che Hamilton migliori ancora il suo tempo, facendo segnare 1:49.000

13:35 – Hamilton è al comando con 1:49.651, ma c’è una bandiera gialla in pista. Si tratta di Bruno Senna, in difficoltà alla curva 10.

13:31 – 1:51.175 per Alonso in questo passaggio, che si porta in sesta posizione. Intanto, un replay mostra le difficoltà di Hamilton in frenata per via dell’umido.

13:30 – Primo giro veloce di Alonso, abbastanza alto: 1:53.752. Tra l’altro, lo spagnolo ha rischiato di perdere il controllo della sua F10 per via dell’umido in pista. La cosa interessante, è che entrambe le Ferrari montano l’F-Duct e probabilmente lo lasceranno per il resto del weekend.

13:27 – Robert Kubica è al momento al comando della sessione con 1:50.428, seguito da Schumacher, Hulkenberg, Buemi, Alguersuari, Heidfeld e Massa.

13:25 – Massa conclude il suo primo giro lanciato ed è sesto. Il brasiliano non è affatto contento del bilanciamento della sua F10 e lo ha apertamente dichiato ieri pomeriggio. Attendiamo Alonso sul traguardo per avere un quadro più dettagliato dei tempi della Ferrari.

13:23 – Interessante replay appena mostrato: Alguersuari salta troppo sui cordoli della curva 10, la stessa dove ieri Sutil ha distrutto la sua monoposto. Lo stesso Hamilton, alla fine delle libere di ieri, ha definito ridicola questa chicane.

13:21 – Alguersuari, primo tempo provvisorio per lui: 1:54.047. Lo spagnolo ha evidenti difficoltà nel mandare gli pneumatici in temperatura.

13:18 – Di Grassi fa segnare 2:00.831 ed è il primo tempo della sessione, mentre tutti gli altri sono ai box che attendono che la pista si asciughi un po’ di più.

13:16 – Kobayashi decide di rientrare, un giro di checkup per lui, mentre in pista resta ora Lucas Di Grassi con la Virgin.

13:15 – Kobayashi rompe il silenzio in pista e si lancia per il suo primo giro cronometrato.

13:12 – La pista umida sembra non esaltare i top team. Durante la prima sessione di ieri, i big hanno girato pochissimo proprio perché a causa delle macchie di umido, non era possibile realizzare tempi decenti e sviluppare un buon assetto. Sicuramente c’è il rischio di vedere una sessione monotona, concentrata poi tutta alla fine, magari negli ultimi cinque o dieci minuti, dove tutti tenteranno di fare un giro veloce.

13:09 – Tutti i piloti sono fermi in pista. La procedura è ormai consolidata e tuti svolgono un programma simile in questi primi minuti. La Regia televisiva si concentra ora al box Sauber, dove Nick Heidfeld sta chiacchierando con gli ingegneri prima di salire in monoposto.

13:04 – In questa prima fase, alcuni piloti hanno fatto il giro di installazione con gomme slick, mentre adesso alcuni – come per esempio Vettel – stanno provando con gomme intermedie. La scelta è sempre complessa, perché le intermedie non sono proprio l’ideale in certe parti della pista, che sono quasi completamente asciutte e si degradano velocemente.

13:03 – I piloti hanno fatto solamente un giro di nstallazione per verificare che tutti i sistemi funzionino alla perfezione e tra pochissimo vedremo la sessione entrare nel vivo.

13:00 – La sessione inizia ufficialmente adesso: tutti scendono in pista per saggiare le condizioni del tracciato.

12:57 – La pista, oltre ad essere umida in certi tratti, presenta delle pozzanghere in certi angoli che proprio non si asciugano.

12:47 –Amici di BlogF1.it, bentrovati per questa ultima sessione di libere del GP di Singapore. La pista è umida e si preannuncia una sessione difficile per i team, che dovranno ora provare anche in vista delle qualifiche.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!