McLaren a caccia della Red Bull

La McLaren è lì, pronta a dare un colpo di reni e portarsi a casa un risultato importante. In fondo, dopo aver provato di tutto e di più durante le due sessioni di libere, ha concretizzato il lavoro conquistando una seconda fila importante in un circuito dove partire davanti è fondamentale. Nonostante i due piloti non abbiano avuto modo di poter lottare veramente per la pole, il team di Woking ha messo dietro Webber e c’è ottimismo su fare altrettanto in gara su Vettel.

Lewis Hamilton è fiducioso sulle sue potenzialità di battere la Red Bull in gara: “La Red Bull non è imbattibile come sembrava. Fernando lo ha dimostrato oggi con la sua pole position. Chiaramente non hanno i due secondi di vantaggio che avevano ad inizio anno, noi siamo migliorati parecchio e domani sono sicuro che avremo una buona gara. La qualifica è andata bene, oggi. Al primo giro in Q3 ero troppo vicino a Jenson, così ho perso un po’ di carico aerodinamico, ma comunque è stato un buon giro. Nell’ultimo run, invece, non sono riuscito a migliorare, non è stato certo quella la mia migliore prestazione”.

Anche Button sembra essere abbastanza ottimista: “Il nostro passo gara è molto buono, se non piove, avremo una gara comunque interessante. Nel caso piovesse, sarebbe una lotteria e tutto può succedere. Quello che conta è che comunque vada, ci sarà spettacolo in pista”.

Lascia un commento